Si è appena conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Oggi registriamo un dato di 79 casi di positività e prosegue un andamento stabilmente sotto i 100 casi e un trend al 1,3%. Dobbiamo proseguire e stabilizzare questa discesa. Aumentano i controlli sulle RSA e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 500 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. La Regione ha diffidato la struttura San Raffaele di Rocca di Papa ad attuare le misure regionali dettate allo scopo di ripristinare le procedure di prevenzione, contenimento e gestione dei focolai da SARS-COV 2 e all’attuazione di tutte le azioni che la Asl Roma 6 ha rilevato necessarie. Gravi le carenze riscontrate un mese dopo il focolaio della RSA di Cassino sempre della medesima proprietà. I documenti sono stati trasmessi alla Procura di Velletri. Ad oggi sono stati già trasferiti 81 pazienti del San Raffaele e predisposto il trasferimento di altri 8 pazienti nella RSA COVID pubblica di Genzano. A seguito dei controlli effettuati dalla Asl di Latina sono emerse criticità in 7 strutture del territorio. I rilievi sono relativi al numero degli ospiti superiori a quanto autorizzato e al fatto di ospitare persone non autosufficienti. Tutti gli atti sono stati trasmessi ai Comuni di Sabaudia, Lenola, Aprilia e Sezze e ai Carabinieri dei NAS.
Si amplia la forbice tra coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (21.013) e coloro che sono entrati in sorveglianza (11.549) di quasi 10 mila unità.
Per quanto riguarda i guariti salgono di 51 unità nelle ultime 24h per un totale di 1.193, e 5 i decessi nelle ultime 24h ed è stata superata la soglia dei 111 mila tamponi.

***La nuova app della Regione ‘LazioDrCovid’ realizzata in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, ha registrato oltre 90 mila utenti che hanno scaricato l’applicazione e 2.350 medici di famiglia e 330 pediatri di libera scelta collegati. Per quanto riguarda infine i DPI – dispositivi di protezione individuale oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 179.900 mascherine chirurgiche, 29.100 maschere FFP2, 680 maschere FFP3, 27.700 camici impermeabili, 10.600 calzari, 7.500 guanti, 27.400 cuffie.

La situazione nelle Asl e A.O:
Asl Roma 1 – 8 nuovi casi positivi. 20 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl Roma 2 – 21 nuovi casi positivi. 9 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl Roma 3 – 16 nuovi casi positivi. 14 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio: una casa di riposo attenzionata. Si sta eseguendo l’indagine epidemiologica al CEM;
Asl Roma 4 – 2 nuovi casi positivi. 3 decessi: un uomo di 87 anni, una donna di 82 anni e un uomo di 86 anni. 92 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Le USCA-R sono a lavoro per i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl Roma 5 – 5 nuovi casi positivi. 5 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl Roma 6 – 13 nuovi casi positivi. 48 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si stanno eseguendo i trasferimenti dalla RSA San Raffaele di Rocca di Papa: già trasferiti 81 pazienti in altre strutture ospedaliere e 8 pazienti alla RSA di Genzano. Trasferiti anche 17 pazienti dalla RSA San Raffaele di Montecompatri in altre strutture. Eseguita sanificazione a Villa delle Querce. La struttura San Raffaele di Rocca di Papa è stata diffidata dalla Regione Lazio: i documenti sono stati trasmessi in procura;
Asl di Latina – 3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 5 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;

Coronavirus, 3 nuovi casi positivi in provincia di Latina

Asl di Frosinone – 7 nuovi casi positivi. 2 decessi: un uomo di 84 anni e un uomo di 73 anni. 16 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl di Viterbo – 2 nuovi casi positivi. 0 decessi. 61 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti alla RSA di Nepi sono tutti negativi. All’Ospedale di Tarquinia ieri è stata eseguita la sanificazione;
Asl di Rieti – 2 nuovi casi positivi. 0 decessi. 8 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Policlinico Umberto I – 126 pazienti ricoverati di cui 17 in terapia intensiva. 2 pazienti sono guariti. 0 decessi. Si sta provvedendo ad attivare il laboratorio per il test sierologico;
Azienda ospedaliera San Camillo – Attivo il laboratorio per il test COVID H24;
Azienda sanitaria Sant’Andrea – 72 pazienti ricoverati. 4 pazienti sono guariti;
Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi casi positivi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 11 giorni. Nessun caso di positività tra il personale sanitario;
Policlinico Gemelli – 135 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 27 in terapia intensiva. 4 pazienti guariti;
Policlinico Tor Vergata – Il 71% del personale è stato sottoposto a sorveglianza sanitaria. 5 pazienti guariti;
Ares 118 – Il 45% degli operatori sanitari è stato sottoposto a sorveglianza sanitaria. Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – 17 pazienti, 11 bambini e 6 mamme, ricoverati al Centro Covid di Palidoro. Tra questi, i due pazienti in terapia intensiva, con parametri vitali stabili. Nella giornata di ieri, dimessi 2 negativizzati e 1 clinicamente guarito;
Università Campus Bio-Medico – 30 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 10 in terapia intensiva.