contatore statistiche per siti
lunedì, 30 marzo 2020

Emergenza sanitaria: continuità del servizio e tutela della salute le priorità del gestore Acqualatina

 

Emergenza sanitaria: continuità del servizio e tutela della salute le priorità del gestore Acqualatina. Riorganizzazione delle attività, potenziamento dei servizi al pubblico da remoto e turnazione, per limitare i rischi e non bloccare i cantieri necessari. Sospesi gli interventi non indispensabili, compresi quelli per morosità. L’AD Lombardi: “Siamo al lavoro per garantire tra mille difficoltà la continuità del servizio. Chiediamo a tutti di dimostrare responsabilità e continuare a pagare regolarmente le bollette, i casi di particolare difficoltà saranno tutelati.”

 

Già da settimane, in concomitanza delle prime avvisaglie dell’emergenza sanitaria in corso, Acqualatina ha predisposto la completa riorganizzazione delle proprie attività, avendo come priorità assoluta la continuità del servizio e la tutela della salute, tanto dei dipendenti che degli utenti, per tutto quanto di propria competenza.

In tale ottica, anche con la collaborazione attiva delle rappresentanze sindacali, è stato riorganizzato il lavoro di tutti gli impiegati, oggi in smartworking, mentre tecnici ed operai adottano una turnazione bisettimanale per garantire il servizio sul campo. E’ stato limitato il contatto con gli utenti, con la chiusura degli sportelli e sono stati potenziati i canali di servizio da remoto.

Al contempo, sono garantite le attività essenziali e, quotidianamente, siamo al lavoro, pur nel pieno rispetto delle disposizioni emanate dalle Istituzioni Sanitarie e dal Governo.

Alcune attività sono state autonomamente sospese già da settimane, prima di ogni richiesta pervenuta e di ogni delibera emanata dall’Autorità competente (ARERA), tra cui quelle connesse al recupero del credito nei confronti delle utenze morose.

In aggiunta la Società adotterà tutte le azioni necessarie a tutelare le utenze più deboli.

“Oggi – dichiara Marco Lombardi, Ad di Acqualatina – la priorità per la nostra Società è di garantire un servizio essenziale, tutelando al massimo la salute degli operatori e degli utenti. Siamo i primi a dover dimostrare senso di responsabilità e di consapevolezza sociale che, ancor di più in momenti come questo, devono far parte del DNA di un gestore di pubblico servizio. Aggiungo, doverosamente – continua Lombardi – che di questa responsabilità fa anche parte il dovere di tutti gli utenti di pagare per un servizio che, seppur tra mille difficoltà, stiamo garantendo.

Ricordiamo che il gestore deve la sua esistenza unicamente al rispetto del pagamento delle bollette, unica fonte che consente di garantire il lavoro a tutti gli operatori di Acqualatina, in questi giorni regolarmente in servizio nonostante l’emergenza, così come a tutte le aziende del territorio che forniscono beni e servizi ad Acqualatina.

Procrastinare tale pagamento, laddove non fosse giustificato da situazioni particolari, che sicuramente prenderemo in considerazione, vuole dire mettere in crisi un sistema di cui facciamo parte tutti. Sin da ora ringrazio tutti gli utenti e le associazioni che si renderanno protagonisti di un comportamento virtuoso.”

Per facilitare il controllo e il pagamento delle bollette abbiamo rafforzato i nostri canali telematici, così da poter fare tutto da casa. È possibile, infatti, utilizzare lo Sportello Online sul sito www.acqualatina.it, oppure l’APP per dispositivi mobili. Questi strumenti permettono anche di inviare la propria autolettura e garantire sempre una fatturazione corretta, anche in assenza del servizio dei letturisti.

Ci teniamo a ringraziare tutti gli utenti del nostro territorio per il supporto e per la collaborazione

Comunicato stampa Acqualatina