contatore statistiche per siti
domenica, 8 dicembre 2019

Ferragosto, i consigli della Guardia Costiera

 

 

La Guardia Costiera di Gaeta ha intensificato l’attività di monitoraggio della costa per garantire la sicurezza in mare, la tutela dell’ambiente marino ed un sereno soggiorno ai numerosi turisti che affollano in questo periodo il litorale sud-pontino.

Con l’approssimarsi del ponte di Ferragosto, che registra, tradizionalmente, la massima presenza sulle spiagge ed in mare, la Guardia Costiera ha pianificato, in un’ottica di prevenzione, un rafforzamento delle attività di vigilanza e controllo lungo i 200 km di litorale del Compartimento Marittimo di Gaeta, comprendente l’Arcipelago pontino.

Questo imponente dispiegamento di uomini e mezzi, circa settanta militari impiegati giornalmente, si è reso necessario anche per le previsioni meteo marine: in particolare per l’intensità del vento che interesserà la costa sud-pontina.

Nonostante la presenza della Guardia Costiera, a tutti i fruitori del mare si raccomanda: prudenza, il rispetto dei divieti imposti ed evitare situazioni di pericolo.

Questi i principali consigli per i bagnanti:

  • non fare il bagno se non si è in perfette condizioni fisiche;
  • non sforzare il fisico anche se si è un buon nuotatore;
  • lasciar trascorrere un congruo periodo di tempo dopo il pasto;
  • dopo una lunga esposizione al sole entrare in acqua gradualmente;
  • non allontanarsi oltre i gavitelli che delimitano la zona di sicurezza per la balneazione;
  • non fare il bagno al di fuori dell’orario di balneazione;
  • bagnarsi esclusivamente in acque basse se non si è un buon nuotatore.

Ai numerosi diportisti presenti, invece si raccomanda di controllare, prima di intraprendere la navigazione, l’efficienza e le dotazioni della propria barca nonché di consultare i bollettini meteo.

Per ulteriori utili consigli per la sicurezza dei bagnanti, è possibile consultare il sito istituzionale della Guardia Costiera al seguente link: http://www.guardiacostiera.it  

Ogni situazione di emergenza in mare potrà essere segnalata alla Sala Operativa della Guardia Costiera, tramite numero telefonico, gratuito, di emergenza in mare 1530, attivo 24 ore su 24.