contatore statistiche per siti
domenica, 8 dicembre 2019

Furto da Dolcemascolo, la solidarietà di Confcommercio Lazio Sud

 

 

Solidarietà del presidente Confcommercio Lazio Sud Giovanni Acampora, del direttore Salvatore Di Cecca, dei dirigenti della provincia di Frosinone e del vice presidente Fida Fabio Loreto e del vice presidente delegato al territorio Cristian Mancini al titolare della pasticceria Dolcemascolo a Madonna della Neve, che la scorsa notte ha subito l’ennesimo furto, dodici tra tentati e andati a buon fine nell’ultimi cinque anni. 

“Confcommercio Lazio Sud – ha dichiarato il presidente Giovanni Acampora – è pronta a collaborare con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine al fine di creare le giuste condizioni per contrastareazioni criminose come quelle che negli ultimi anni hanno colpito non solo l’attività della pasticceria ‘Dolcemascolo’ .  I commercianti e chi crede ancora che questa città possa dare ancora molto in termini di investimenti, vanno tutelati e aiutati. Uniti possiamo farcela. Il momento è arrivato non possiamo più perdere tempo”.

“Quanto è accaduto l’altra notte non è più tollerabile – ha dichiarato il vice presidente Fida Fabio Loreto -. Ancora una volta siamo costretti a dover prendere atto dell’ennesimo atto di criminalità ai danni di un’attività commerciale a Frosinone. Non possiamo più tacere è giunto il momento di intervenire in modo deciso. Come Confcommercio Lazio Sud siamo vicino al titolare della pasticceria ‘Dolcemascolo’ che, in queste ore sta valutano l’ipotesi di lasciare la città. L’appello, l’ennesimo che rivolgiamo alle Istituzioni presenti sul territorio e ai nostri politici è di muoversi immediatamente per mettere in campo strumenti idonei a difendere chi ancora crede e vuole investire nella nostra provincia. Il rilancio della città parte anche da qui, dalla sicurezza e allora non possiamo che riproporre di istituire un tavolo attorno al quale dobbiamo metterci a sedere tutti, nessuno escluso, con l’obiettivo di costruire il futuro di Frosinone. Non possiamo permetterci di perdere altri ‘pezzi’ importanti come la pasticceria ‘Dolcemascolo’ che negli anni con la professionalità che li ha sempre distinti hanno portato in alto il nostro territorio”