Proseguono senza sosta i controlli straordinari antidroga da parte degli agenti del Commissariato di Gaeta che hanno permesso, dopo l’arresto dell’altro ieri di un giovane trovato in possesso di circa un chilo di hashish, di sequestrare ancora considerevoli quantitativi di droga, in prevalenza marijuana ed hashish sulle spiagge del litorale di Gaeta.

In particolare, 15 agenti del Commissariato, che si sono confusi tra bagnanti e turisti, con l’ausilio delle unità cinofile di Nettuno, hanno pattugliato e perlustrato le spiagge di Serapo rinvenendo, abilmente occultati ,numerosi spinelli già confezionati.

Nel corso dell’operazione, l’attenzione di una delle unità cinofile è stata attirata da un ragazzo che, alla vista degli agenti, tentava di allontanarsi frettolosamente dalla spiaggia, ma il naso superallenato del cane antidroga ha subito segnalato al suo conduttore che c’era qualcosa che non andava, ed infatti nel corso della perquisizione il giovane è stato trovato in possesso di 4 ovuli di hashish del peso complessivo di circa 20 grammi che deteneva celati all’interno degli slip, molto probabilmente pronti per essere smerciati.

Il ragazzo, R.L., appena diciottenne, è stato quindi condotto presso gli Uffici del Commissariato e denunciato in stato di libertà all’Autorità giudiziaria di Cassino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.