contatore statistiche per siti
martedì, 25 giugno 2019

#Giubileo della #Misericordia, ecco i #francobolli

 

 

Nella giornata di ieri, la Città del Vaticano ha emesso i due francobolli che celebrano il “Giubileo della Misericordia, proclamato da papa Francesco per mezzo della bolla pontificia Misericordiae Vultus. E sono proprio due azioni caritatevoli ad essere rappresentate fedelmente da Stefano Morri, che ha disegnato i valori dal facciale di 0,95 cent. e 1,00 euro. La prima, “Dar da mangiare agli affamati“, ripercorre quanto raccontato nel Vangelo di San Matteo quando Gesù, sceso dalla barca, vide una grande folla di persone e sentì compassione per loro. Sul far della sera, i discepoli gli dissero: “Congeda la folla perché vada nei villaggi a comprarsi da mangiare“. Gesù rispose: “Non occorre che vadano, date loro voi stessi da mangiare“. Sul valore da 1,00 euro, invece, viene rappresentata la seconda opera di misericordia corporale “Dar da bere agli assetati“, in cui sono riproposti un ebreo, un cristiano ed un musulmano che condividono l’acqua del pozzo, mentre sullo sfondo vi sono i relativi templi. Queste opere sono una complementare all’altra e si riferiscono all’aiuto che dobbiamo fornire in cibo e in altri beni ai più bisognosi. Per l’Anno Santo, Papa Francesco ha raccomandato di compiere tali opere grazie alle quali soccorriamo il nostro prossimo nelle sue necessità corporali e spirituali quasi a voler ribadire quanto detto da Gesù nel Vangelo di San Luca: “Chi ha due tuniche ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare faccia altrettanto“. I due francobolli hanno una tiratura da duecentocinquantamila esemplari e sono raccolti in fogli da dieci. 

a cura di Alessandro Di Tucci