contatore statistiche per siti
mercoledì, 19 settembre 2018

Gradito ritorno in casa Gaeta: Ecco Pierluca Bettini

 

L’ala sinistra: «Per me è sempre un piacere ed un onore tornare a giocare a casa»

 

Vigilia di Ferragosto all’insegna delle novità in casa Gaeta Sporting Club. Ad aggiungersi allo scacchiere biancorosso, che si presenta ormai quasi al completo, è Pierluca Bettini, ala sinistra, classe ’96, gradito ritorno alla corte di patron Antetomaso, nella società in cui è pallamanisticamente nato e cresciuto.

Bettini, da sempre nel giro delle Nazionali, sia giovanili che seniores, affronterà dunque la Serie A1 a girone unico agli ordini di coach Onelli, dopo le passate esperienze con il Malo e, nella scorsa stagione, Valentino Ferrara.

«Sono sempre felice – ha precisato l’ala gaetana – ed è sempre un piacere ed un onore tornare a giocare in quella che è la mia casa. Prevedo un bel campionato, ricco di novità e non vedo l’ora di iniziare. Spero per me, i miei compagni e la società che possa essere un anno altrettanto bello e ricco di soddisfazioni come quello passato».

Una pedina importante, che va a completare il reparto delle ali sinistre, così come ha spiegato il direttore sportivo Pierpaolo Matarazzo: «Pierluca non ha bisogno di presentazioni, è un prodotto del nostro vivaio e sono contento che abbia deciso di tornare a Gaeta. Con lui, Davide Ciccolella e Lombardi avremo tre ali sinistre di ottimo livello, che ci permetteranno di alternare quest’ultimo anche nel ruolo di centrale. Con gli arrivi di Antonio Scavone, Vito Marino, Riccardo Di Giulio, Francesco Errico e Pierluca Bettini, abbiamo aumentato il livello tecnico della squadra, pur mantenendo un’età media bassa, considerando che parliamo di due ragazzi classe ‘96, uno del ‘97 ed uno del ‘99».

AMICHEVOLI – Tante utili indicazioni sono arrivate dal primo test amichevole disputato da Ponticella e compagni al cospetto dei cugini dell’HC Fondi. Sul parquet del Palasport di via Mola di Santa Maria, che ospiterà le gare interne di entrambe le squadre nella prossima annata, coach Onelli ha potuto vedere all’opera i propri ragazzi dopo tre settimane di preparazione, con l’opportunità di provare diverse soluzioni tattiche dando spazio a tutta la rosa a disposizione. Per la cronaca, il risultato finale ha premiato i rossoblù per 32-24 (p.t. 18-14); in doppia cifra, l’ala Riccardo Di Giulio, autore di 11 reti. Positive le prestazioni del portiere Scavone e, soprattutto in fase difensiva, del terzino Filipovic Antonio; buono lo stato di forma degli italo-argentini Lombardi e Amato, nonostante si siano aggregati al gruppo solo negli ultimi giorni.

«È stato per noi un buon test – questo il commento di Onelli -, che ci ha fatto capire le situazioni sulle quali dobbiamo lavorare di più. Abbiamo perso molti palloni, elemento che ha fatto la differenza, senza contare la maggiore esperienza degli atleti fondani. Naturalmente, essendo solo la prima amichevole, al risultato finale non diamo molto peso».

Il secondo appuntamento, sempre a Fondi, è fissato per mercoledì 22 agosto, alle 19:30. Poi, il team biancorosso sarà impegnato in due tornei: domenica 26 agosto in quel di Benevento, insieme a Fondi, Fasano, Conversano e Lanzara, oltre ai padroni di casa; il 1° e 2 settembre, parteciperà invece al XVIII Trofeo “Città di Fondi”, con Fasano, Benevento e Fondi.