contatore statistiche per siti
martedì, 12 novembre 2019

La perla di Vitale “salva” il Gaeta all’89°: 2-2 con il Sora

 

 

Vitale la riprende con una magistrale pennellata all’89° e fa salire a 5 la striscia di risultati utili consecutivi per il Gaeta, che al Riciniello si “salva” all’ultimo respiro, evitando il ko contro un buon Sora che ha dimostrato di non meritare la classifica attuale. Graduatoria che vede i biancorossi retrocedere di uno scalino a favore dell’Insieme Ausonia, nuova capolista del girone. Pareggio da considerare positivo guardando l’andamento dell’incontro, malgrado l’esibizione di capitan Vitale e compagni non sia stata sicuramente la migliore della stagione.

Complice anche il terreno di gioco, reso viscido dall’incessante pioggia caduta nella mattinata. Situazione che non privilegia i palleggiatori biancorossi, e soprattutto lo spettacolo. La prima mezz’ora è avara di occasioni, con i portieri inoperosi e la difesa sorana brava a schermare i tentativi locali. Poi, al 33’, De Iorio avanza sulla sinistra e crossa al centro per Aquilani, che si alza il pallone con il destro e di sinistro lo infila, al volo, all’angolo lontano. I bianconeri non accusano il colpo e, anzi, pochi secondi dopo bussano con la rasoiata di Reali deviata in angolo da un provvidenziale Viscusi. Sul corner seguente, Cardazzi arriva per primo sul secondo palo e alza con la testa una parabola che scavalca il portiere gaetano. Poi la quiete, e a smuovere gli equilibri è la zuccata di Besirevic, su cross dalla destra, che si infila in rete per il sorpasso sorano. Gli ospiti falliscono un paio di contropiedi per chiuderla, mentre il Gaeta non è troppo incisivo e si affida ai calci piazzati del suo capitano per provare ad evitare il ko. La sua prima punizione, al 74’, si stampa sulla traversa; la seconda, all’89’, si infila all’incrocio e regala ai biancorossi il 2-2.

GAETA-SORA 2-2

GAETA: Viscusi, Azoitei D. (34’st Petrella), Siciliano, Vitale, Mastroianni, Celli, De Iorio (9’st Corrado), Vuolo (1’st Marciano), Mariniello (9’st Gesmundo J.), Aquilani (42’st Leccese), Carnevale. A disp.: Ucciero, Castillo, Siniscalchi, Palermo. All.: Gesmundo F.

SORA: Lombardo, Cardazzi, El Hayadi, Antonini (34’st Herrada), Bucciarelli, Di Lallo, Cancelli (38’st Campoli), Cristiano, Besirevic, Reali, Borriello (9’st Di Stefano). A disp.: Musco, Garcia Munoz, La Rocca G., Camastro, La Rocca L., Luiso. All.: Del Grosso.

MARCATORI: Aquilani 33’pt (G), Cardazzi 34’pt (S), Besirevic 2’st (S), Vitale 44’st (G).

ARBITRO: Meo di Isernia.

ASSISTENTI: Ciufoli e Guglielmi di Albano Laziale.

ESPULSI: al 25’st Celli (G) per doppia ammonizione, al 50’st Carnevale (G) per espulsione diretta.

AMMONITI: Aquilani, Carnevale (G); Borriello, Cancelli, Lombrado (S).

NOTE – Angoli 0-5 Fuorigioco 3-3 Rec. 1‘pt-6‘st

N.B.: In foto le due tifoserie, che si sono scambiate applausi e cori sportivi, tra cui lo striscione dedicato dal pubblico gaetano. Gesti da vedere più spesso nei campi da calcio.