In arrivo il contributo una tantum per dare un aiuto concreto ed immediato a quelle imprese e attività del settore turistico che hanno finora pagato pesantemente i provvedimenti di emergenza imposti dal Covid19 e che si avviano ora ad una ripartenza che non appare né facile né rapida.
20 milioni di euro a fondo perduto per sostenere le imprese del Turismo della Regione Lazio.
Un provvedimento ad oggi unico in Italia, frutto dell’ascolto e del confronto continuo con gli organismi di rappresentanza e le associazioni di categoria del comparto turismo.
3221 strutture alberghiere ed extralberghiere, 1901 Agenzie di Viaggio e Tour Operator, 3828 attività extralberghiere non imprenditoriali. Tutti con forte crisi di liquidità ed un grande punto interrogativo sul futuro. 
Una somma una tantum, a fondo perduto, per ognuna delle tre categorie: da 1.000 € a 8.000 per la prima, 1.500 € per la seconda e 600 € per la terza.
Procedure estremamente semplificate e rapide per accedere al contributo. Nessun click day. Nessun esaurimento fondi. Copertura totale per tutti gli aventi titolo. Si parte il 15 maggio.