contatore statistiche per siti
lunedì, 30 marzo 2020

Marco Di Vasta (FdI Gaeta): finalmente definiti i costi di acquisizione delle aree concesse in diritto di superficie e la trasformazione in diritto di proprietà delle Coop. Gaeta Medioevale, Gaeta Medievale II, Acli Domus Mea

 

 

Dopo anni di attesa, si chiude finalmente l’iter che permetterà a circa 41 famiglie di Gaeta, in qualità di soci delle cooperative, di acquisire il diritto di proprietà dei loro immobili. Le cooperative in questione sono Gaeta Medioevale, Gaeta Medioevale II ed Alci Domus Mea.
La transazione ha riguardato la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà degli immobili dove risiedono attualmente i soci delle cooperative. Un tema portato all’attenzione dell’amministrazione Mitrano già nel suo primo mandato e purtroppo rimasto irrisolto a seguito dei numerosi contenziosi da tempo attivati dai soci delle cooperative in riferimento al quantum richiesto dal comune per l’acquisizione del suolo sul quale sorge la propria casa.
A seguito della mia elezione in consiglio comunale ho riproposto personalmente la questione al neo assessore alle politiche ambientali, sanità, e urbanistica, Teodolinda Morini, nominata nell’ottobre del 2018. Diversi sono stati gli incontri avvenuti tra il sottoscritto, l’assessore Morini e i soci delle tre cooperative, che hanno permesso di superare la fase di stallo e raggiungere una posizione di vantaggio per tutte le parti coinvolte. Un ringraziamento va sicuramente al Sindaco Mitrano che è riuscito a creare i presupposti per la costituzione di un tavolo tecnico che ha affrontato la problematica, al dirigente del Dipartimento di Riqualificazione Urbana arch. Stefania Della Notte, che ha ritenuto percorribile la possibilità di non computare nel calcolo di trasformazione i finanziamenti a totale carico dello Stato e le somme sostenute per l’acquisizione di aree per la realizzazione di opere di urbanizzazione primarie e secondarie, opere che oggi hanno una valenza per l’intera città e non solo di servizio ai lotti delle cooperative. Grazie all’assessore Teodolina Morini per aver da subito sposato questa sfida e all’istruttore tecnico geom. Carlo Fantasia che si è occupato, con enorme dedizione insieme al sottoscritto, dell’elaborazione delle richieste contenenti i conteggi per ogni singolo socio assegnatario, in relazione ai rispettivi millesimi, e che permetteranno, finalmente, a ognuno di loro di poter diventare proprietari della propria abitazione.

Marco Di Vasta, consigliere comunale Fratelli d’Italia Gaeta