Con l’organizzazione dello speaker ed addetto stampa Luigi Magliozzi ha preso il via questa mattina da Radio Formia il tour nelle emittenti radiofoniche pontine del chitarrista jazz Simone Magliozzi, una vera e propria promessa del genere manouche.
Intervistato da Sandro Gionti, giornalista de “Il Messaggero”, per il radio giornale di domani, Simone ha raccontato le proprie esperienze, il fortunato incontro con il francese Angelo Debarre ed i suoi progetti, tra i quali c’è un lavoro discografico da solista di imminente produzione.
Una laurea conseguita con il massimo dei voti in chitarra ed una specializzazione in corso nel ramo jazz presso il conservatorio Licinio Refice di Frosinone fanno di Simone Magliozzi l’espressione delle nuove generazioni di chitarristi.
Il Golfo di Gaeta si conferma dunque fucina di artisti purtroppo poco conosciuti a casa loro ma apprezzati in Italia e fuori dai confini nazionali visto che Simone Magliozzi, nato 25 anni fa a Formia, a dispetto della giovane età, ha gia’ saputo ritagliarsi un spazio di prestigio nel panorama europeo del genere grazie alla solida collaborazione con il Angelo Debarre, autentico mito del jazz manouche che lo ha scelto come seconda chitarra per i suoi numerosi concerti in giro per l’Europa.
Domani 23 marzo Simone Magliozzi, per la seconda tappa del tour promozionale, sarà in diretta nel pomeriggio di Rav Radio Antenna Verde tra le ore 17 e le 17.30.

Nei prossimi giorni il chitarrista formiano sarà anche ai microfoni di Radio Spazio Blu.
“Colgo l’occasione per ringraziare tutte le tv, le emittenti radiofoniche, i quotidiani ed i portali web per il prezioso contributo”, dichiara l’addetto stampa del progetto Luigi Magliozzi.