contatore statistiche per siti
venerdì, 22 novembre 2019

Premio Dragut, primo posto per alunna della Principe Amedeo di Gaeta

 

 

Ancora un successo importante ed ancora un primo premio conquistato dall’Istituto Principe Amedeo nel concorso letterario di livello nazionale PREMIO DRAGUT VIII EDIZIONE 2019, noto per il suo motto “non più per depredare ma per restituire”.
L’alunna Asia Mariel Riesco Aveledo, che ha concluso l’anno scorso il suo percorso alla Scuola Secondaria di primo grado, infatti, si è classificata al primo posto nella sezione giovani con un disegno dal titolo I contorni di un sogno che univa l’aspetto artistico a quello letterario in quanto unsice arte e poesia in un connubio particolare e molto suggestivo, connubio che le ha permesso di
ottenere il punteggio più alto nella sua categoria.
Il concorso è bandito dal Comitato che da vari anni è impegnato in varie iniziative nel Golfo di Gaeta e che ha nel Premio Dragut il proprio fulcro di promozione culturale, con particolare attenzione alle capacità delle persone di esprimere genuinamente la propria sensibilità artistica.

Questa edizione, oltre che da un forte incremento del numero delle opere pervenute, è stata caratterizzata soprattutto dalla partecipazione, in tutte le sezioni del premio, di giovani autori con età compresa tra i 9 e i 15 anni.
La serata di premiazione finale si è tenuta sabato 26 Ottobre 2019 nella sala Convegni della Parrocchia di Sant’Albina a Scauri di Minturno, in una sala stracolma, dove si sono seguiti gli interventi delle associazioni territoriali che hanno presentato la propria attività, alternandosi con i vincitori delle varie sezioni che hanno presentato i propri lavori, il tutto allietato dalle note della
musicista Emilia Alicandro.
 Era stato chiesto ai giurati di premiare non il migliore, ma chi tra i migliori avesse dato di più e una giuria di alto livello, composta da personaggi di rilievo in campo artistico e culturale ha riservato il gradino più alto del podio all’alunna Asia Mariel Riesco Aveledo, presente alla manifestazione con la famiglia.