I Carabinieri di Sperlonga hanno arresto ieri, un 43enne nella flagranza dei reati di “maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale”.

L’uomo, nella nottata, all’interno della propria abitazione, per futili motivi, aveva offeso, minacciato ed aggredito la propria moglie convivente che da tempo maltrattava, cagionandole lesioni personali, minacciando ed opponendo energica ed ingiustificata resistenza ai militari operanti, intervenuti per contenere le sue escandescenze. L’arrestato veniva associato presso la casa circondariale di Latina, a disposizione dell’autorità giudiziaria.