Nella serata del 25 ottobre 2020, in Latina, i Carabinieri del locale Nor-Sezione Radiomobile, nel corso di un servizio di controllo del territorio, traevano in arresto in flagranza di reato un 54enne.

In particolare, il predetto, alla vista dei militari operanti cercava di dileguarsi ed appena raggiunto per essere sottoposto a controllo, tentava di disfarsi di una bustina di plastica, il cui contenuto risultava essere individuato-da esame narcotest-come sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Successivamente il prevenuto, cercando ancora di darsi alla fuga, colpiva al volto ed al torace uno dei Carabinieri, venendo nuovamente raggiunto e bloccato dopo un breve inseguimento a piedi.

Da ulteriori accertamenti eseguiti dai sanitari del personale 118, l’uomo che si trovava in forte stato di agitazione, è risultato positivo al test sui cannabinoidi.

La sostanza stupefacente, precedentemente dispersa durante la fuga, veniva in parte recuperata e posta in sequestro, mentre l’arresto dell’uomo è stato convalidato dall’A.G., che ha disposto nei suoi confronti l’obbligo di firma in attesa di processo.

I due militari coinvolti nell’operazione, ricorsi alle cure mediche, hanno riportato lievi lesioni in seguito alla colluttazione.