Acconto per la vendita di un furgone, ma è una truffa: denunciato

In data 11 giugno c.a. a Priverno (LT), a conclusione indagini scaturite da denuncia – querela presentata da un cittadino classe 50 residente a Priverno, i Carabinieri della locale Stazione hanno identificato e deferito in stato di libertà, per il reato di truffa, un cittadino classe 90, residente a Borgosatollo (BS), con artifici e raggiri, mediante falsa inserzione pubblicitaria su nota piattaforma social, è riuscito a farsi consegnare dal denunciante, mediante una ricarica postepay, la somma di euro 800,00 come acconto per l’acquisto di un furgone.