Anni 2000, la Cassazione accoglie il ricorso di Buonamano

0
577
© credits Giuseppe Miele

La Quinta Sezione della Corte di Cassazione ha accolto in queste ore il ricorso presentato dall’avvocato Pasquale Cardillo Cupo in favore di Fabio Buonamano, di San Cosma e Damiano, ritenuto associato con il clan dei Mendico di Castelforte per la gestione dello spaccio nel sud pontino.
La Quinta Sezione ha quindi annullato la grave imputazione formulata dalla DDA di Roma a carico del giovane, poi confermata anche dal Riesame di Roma, rimandando gli atti indietro per un nuovo esame. Esprime soddisfazione il penalista Formiano, il quale ha sempre evidenziato come dagli atti non emergesse in realtà la sussistenza di alcuna associazione dedita al narco traffico.