contatore accessi
Home Fuori dal Golfo Campionato del Mondo Juniores: Margherita Porro conquista la medaglia d’argento nella classe...

Campionato del Mondo Juniores: Margherita Porro conquista la medaglia d’argento nella classe Nacra 17

0
63

Alto Lario (Lago di Como) 07 agosto 2022 – con l’ultima giornata di gare, è terminato il Campionato Mondiale Juniores delle classi olimpiche Nacra 17, 49er e 49er FX, con una importante affermazione della “Fiamma Gialla” di Gaeta Margherita PORRO che, in coppia con il prodiere Stefano Dezulian (FV Malcesine), conquista una preziosa medaglia d’argento nel catamarano misto foil.

L’importante evento, ben organizzato e condotto dal Consorzio Multilario in collaborazione con i circoli velici Aval Cdv di Gravedona ed Uniti e Marvèlia di Dongo, ha accolto oltre 200 imbarcazioni provenienti da molteplici nazioni che si sono contesi il titolo mondiale jr nelle categorie maschili, femminili e mixed.

Nella classe Nacra 17, netto il dominio dell’equipaggio olandese van der Meer/Bouwer che si aggiudica il titolo iridato grazie ad un en plein di vittorie (ben 14)!

L’oro va dunque agli olandesi van der Meer/Bouwer con 13 punti, l’argento agli italiani Porro/Dezulian con 27 punti ed il bronzo agli spagnoli Segura-Fernandez Fuertes, a quota 64.

Il giovane equipaggio azzurro che ai recenti europei di Aarhus aveva concluso in terza posizione (under 23), ha dimostrato comunque di essere in costante crescita; risultati, questi, che lasciano ben sperare in vista dei loro prossimi appuntamenti agonistici (tra questi, il Campionato Italiano classi olimpiche che si disputerà in novembre a Formia).

Le parole della nostra Margherita al termine del campionato: “…siamo partiti con l’obiettivo di conquistare una medaglia; inizialmente non ci aspettavamo di primeggiare rispetto agli altri avversari a parte gli olandesi che hanno dimostrato di essere decisamente i più forti! La regata è stata caratterizzata da condizioni meteo-marine variabili, con vento prevalentemente da sud di media intensità ed una giornata con vento da nord. Un sentito ringraziamento va alle “Fiamme Gialle” per essere stati i primi a credere in questo progetto che inizialmente sembrava essere un salto nel vuoto ma che invece in poco tempo ci ha consentito di ottenere dei buoni risultati. Un grazie va al mio prodiere Stefano per aver creduto in questo nuovo percorso e, non da ultimo, ringrazio Ruggero TITA per averci aiutato tanto in questo periodo…”””.