contatore statistiche per siti
giovedì, 20 febbraio 2020

Carnevale a Gaeta, ecco il programma degli eventi

 

Ecco il programma del Carnevale a Gaeta

 

La città di Gaeta torna protagonista con la 4 edizione del Carnevale: stamattina presso l’aula consiliare si è tenuta una conferenza stampa volta ad informare sul programma dell’evento. Erano presenti il sindaco Cosmo Mitrano, il vicepresidente dell’Associazione Carristi del Golfo Rolando Bozzella, il presidente della ProLoco Cristian Rosato e la presidente commissione cultura Gianna Conte.

Il sindaco nell’apertura ha evidenziato in maniera incisiva l’importanza del coinvolgimento dell’intero territorio del Golfo nella manifestazione ”un proseguio di Favole di Luce per dare spazio nel mese di febbraio ad una festività che può essere un’ attrattiva altrettanto importante, la nostra adesione ad un associazione nazionale carnevalesca per dare lustro a chi lavora in questa squadra, è un valore aggiunto. È per noi un punto di partenza, una forza che deve essere coesa per essere ancora più attrattivi negli anni prossimi. Un’edizione che coinvolge le associazioni, i media partener, e l’impegno della ProLoco per un sostegno alle strutture ricettive. Un evento importante che ci consente di entrare nelle case di tutti.

Un Carnevale che sarà all’insegna del divertimento per i piccoli ma anche per gli adulti che potranno quest’anno gareggiare al concorso della maschera più bella. Un ampio spazio dedicato ai bambini oltre a proiezioni artistiche e videomapping.

Il presidente della commissione cultura, Gianna Conte, ha illustrato in modo accurato e dettagliato il programma ”il 16, 23 e 25 febbraio inizia il Carnevale a Gaeta, che questo anno vuole essere un punto di partenza per una festività che può diventare un punto di forza attrattivo per il golfo. Carri allegorici, gruppi mascherati, spettacoli di danza animeranno queste tre domeniche. Dal 16 al 25 febbraio alle ore 17.30 I colori del Carnevale animeranno piazze e vicoli di Gaeta con proiezioni artistiche. Avrete la possibilità di scoprire la Storia di Pulcinella a Gaeta e coniugare l’aspetto ludico con quello culturale del Carnevale. Ci sarà poi il volo dell’Angelo dal Campanile, un evento davvero emozionante”. Il presidente della ProLoco, Antonio Donati, ha evidenziato l’impegno profuso sul territorio affinché “chiunque arrivi per il Carnevale possa trovare informazioni ma anche strutture recettive pronte ad accoglierlo”.

Tanta la curiosità per conoscere i temi dei carri allegorici che però sono solo stati accennati dal vicepresidente dell’Associazione Carristi del golfo Rolando Bozzella “ogni Carnevale è satira e divertimento, i carri saranno 4 e affronteranno come tradizione anche il tema della politica. Il lavoro profuso per la loro realizzazione è frutto di una passione che porta a lavorare anche di notte. Crediamo in questa forza coesa sul territorio per poter lavorare assieme e valorizzare il Golfo. Avranno dimensioni imponenti, 16 metri di lunghezza per un’altezza di 15 metri. Il mio invito è quello di essere tutti partecipi ma mascherati perché il Carnevale diventa così una festa vissuta nel pieno del suo significato”.

L’intervento conclusivo del sindaco Cosmo Mitrano è stato rivolto ai ringraziamenti alle palestre che con l’organizzazione degli spettacoli animeranno queste domeniche e a tutti coloro che hanno partecipato attivamente alla realizzazione. Il suo è stato un invito aperto a chiunque volesse proporre un’idea per rendere il Carnevale una festa ancor più bella per animare la città di Gaeta anche nel mese di febbraio.

 

Rosaria Di Prata