Donneunite del Golfo, “la creatività come terapia”

“Donneunite alla creatività: la creatività come forma di business, la creatività come terapia” è il titolo della conferenza in programma sabato 18 gennaio alle ore 17:30 presso il Club Nautico di Gaeta

20140114-180335.jpgUn incontro necessario per approfondire sia le tematiche fiscali legate all’apertura di un’attività creativa, sia l’aspetto psicologico legato al potere della creatività, non trascurando il fattore terapeutico che la stessa genera.
L’incontro, promosso dall’Associazione “Donneunite del Golfo”, mira a diffondere un messaggio di ricerca di sinergie e collaborazioni e le opportunità di scambio tra Italia ed Estonia, in virtù dei rapporti intercorsi con l’Ambasciata Estone.

Previsto l’intervento del Sindaco di Gaeta, Cosimino Mitrano, dell’assessore comunale alla Cultura, Sabina Mitrano, e della delegata alle Pari Opportunità del Comune di Gaeta, Lucia Maltempo.

Relatori della conferenza saranno: la psicologa Maria Paola Ricca, che tratterà de “La creatività come forma terapeutica”; Ulle Toode, docente presso l’Università di Tallinn, presidente dell’Associazione Italia Estonia e responsabile Stampa e Cultura presso l’Ambasciata Estone a Roma che, unitamente a Gianni Glinni, ricercatore ed esperto di Simbologia e Geometria Sacra e promotore culturale, parlerà di sbocchi collaborativi e scambi interculturali tra Italia ed Estonia, di start up di imprese creative, di idee e progetti di cooperazione; la vice-presidente di Donneunite Del Golfo Francesca Franzoso discuterà di “Somministrazione sondaggi sulla creatività”; infine,Carmen Fantasia, support tecnico/fiscale, analizzerà il tema “Come trasformare il tuo hobby in business. Interrelazione con il pubblico e consulenza gratuita a fine conferenza”.
Modererà l’incontro Anna De Vivo, presidente dell’Associazione Donneunite Del Golfo.

20140114-180453.jpg