Elezioni Politiche 2022, quando e come si vota

0
173
Photo by Element5 Digital on Unsplash

Domenica 25 settembre i cittadini italiani sono chiamati alle urne per l’elezione del nuovo Parlamento: 400 deputati e 200 senatori, alla luce della legge costituzionale n.1/2020, che ha ridotto il numero dei parlamentari (da 630 a 400 per la Camera dei deputati e da 315 a 200 per il Senato della Repubblica). I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23.

Il seggio consegna all’elettore due schede, una per la Camera ed una per il Senato. Si ricorda che coloro che hanno compiuto 18 anni possono votare ora anche per il Senato, dopo la modifica apportata all’articolo 58, comma 1, della Costituzione dalla legge costituzionale 18 ottobre 2021, n. 1, che ha soppresso il preesistente limite minimo dei 25 anni di età.

L’assegnazione di 147 seggi alla Camera e di 74 seggi al Senato è effettuata in collegi uninominali, in cui è proclamato eletto il candidato più votato.
L’assegnazione dei restanti seggi delle circoscrizioni del territorio nazionale (245 e 122, rispettivamente per la Camera e per il Senato) avviene in collegi plurinominali, con metodo proporzionale tra le liste e le coalizioni di liste che abbiano superato le soglie di sbarramento predeterminate dalla medesima legge. Sono proclamati eletti i candidati della lista del collegio plurinominale secondo l’ordine di presentazione, nel limite dei seggi cui la lista ha diritto. Resta ferma la specificità della normativa dettata dalla legge n.459/2001, che prevede l’assegnazione con metodo proporzionale dei seggi della circoscrizione Estero (8 per la Camera e 4 per il Senato), e stabilisce peculiari modalità per l’esercizio del diritto di voto per corrispondenza all’estero.

I modelli delle due schede sono identici. La scheda di voto reca i nomi e i cognomi dei candidati nel collegio uninominale, scritti entro un apposito rettangolo, sotto il quale è riportato, entro un altro rettangolo, il contrassegno della lista cui il candidato è collegato.
A fianco del contrassegno, nello stesso rettangolo, sono elencati i nomi e i cognomi dei candidati nel collegio plurinominale secondo il rispettivo ordine di presentazione. Nel caso di più liste collegate in coalizione, i rettangoli di ciascuna lista e quello del candidato uninominale sono posti all’interno di un rettangolo più ampio. All’interno di tale rettangolo più ampio, i rettangoli contenenti
i contrassegni delle liste nonché i nomi e i cognomi dei candidati nel collegio plurinominale sono posti sotto quello del candidato uninominale su righe orizzontali ripartite in due rettangoli. L’ordine delle coalizioni e delle liste non collegate e, all’interno delle coalizioni stesse, l’ordine delle singole liste collegate è stabilito con un unico sorteggio per tutti i collegi plurinominali della circoscrizione elettorale della Camera o della circoscrizione elettorale regionale del Senato.

Come si vota

Il voto è espresso tracciando un segno sul rettangolo contenente il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto così espresso vale ai fini dell’elezione del candidato nel collegio uninominale ed a favore della lista nel collegio plurinominale. Qualora il segno sia tracciato solo sul nome del candidato nel collegio uninominale, il voto è comunque valido anche per la lista collegata. In presenza di più liste collegate in coalizione, il voto è ripartito tra le liste della coalizione, in proporzione ai voti ottenuti da ciascuna lista in tutte le sezioni del collegio uninominale.

Se l’elettore traccia un segno sul rettangolo contenente il nominativo del candidato del collegio uninominale e un segno sul sottostante rettangolo contenente il contrassegno della lista ed i nominativi dei candidati, il voto è comunque valido a favore sia del candidato uninominale sia della lista.

Se l’elettore traccia un segno sul contrassegno e un segno sui nominativi dei candidati nel collegio plurinominale della lista medesima, il voto è considerato valido a favore sia della lista sia del candidato uninominale collegato.

Se l’elettore traccia un segno sul rettangolo contenente il nominativo del candidato uninominale e un segno su un rettangolo contenente il contrassegno di una lista cui il candidato non sia collegato, il voto è nullo, in quanto per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica non è previsto il voto disgiunto.

I collegi alla Camera nella provincia di Latina

La provincia di Latina fa parte della circoscrizione Lazio 2, insieme alle province di Frosinone, Rieti, Viterbo e a 36 Comuni della Città metropolitana di Roma Capitale; la restante parte costituisce la circoscrizione Lazio 1.

Nella circoscrizione Lazio 2 sono assegnati 12 seggi, di cui 5 uninominali.

Collegi uninominali (confronto diretto tra gli avversari, ndr.)

(Fonte www.camera.it)

Il collegio n. 3 (Latina), collocato nella parte meridionale del territorio laziale, aggrega 17 comuni della provincia di Latina: Aprilia, Bassiano, Cisterna di Latina, Cori, Latina, Maenza, Norma, Pontinia, Priverno, Prossedi, Rocca Massima, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci, Sabaudia, Sermoneta, Sezze e Sonnino.

Il collegio n. 5 (Terracina) riunisce la parte più meridionale del territorio regionale ed aggrega i restanti 16 comuni della provincia di Latina (e altri 31 della provincia di Frosinone): Campodimele, Castelforte, Fondi, Formia, Gaeta, Itri, Lenola, Minturno, Monte San
Biagio, Ponza, San Felice Circeo, Santi Cosma e Damiano, Sperlonga, Spigno Saturnia, Terracina e Ventotene.

Collegi plurinominali (si viene eletti in proporzione al numero di voti presi dal partito, ndr.)

Nella circoscrizione sono stati costituiti 2 collegi plurinominali per l’attribuzione con metodo proporzionale dei restanti 7 seggi. Nel collegio Lazio 2 – 02 (composto dal territorio dei collegi uninominali Camera Lazio 2 n. 3, n. 4 e n. 5, e aggrega per intero le province di Frosinone e Latina.) sono attribuiti 4 seggi.

(Fonte www.camera.it)
(Fonte www.camera.it)

I collegi al Senato nella provincia di Latina

Per l’elezione del Senato della Repubblica, in base alla popolazione risultante dal censimento 2011, la provincia di Latina corrisponde, per i collegi uninominali, al n. 6 (Latina) che riunisce tutti i 124 comuni delle province di Latina (33) e Frosinone (91), e corrisponde al territorio di 3 collegi uninominali Camera Lazio 2, i nn. 3, 4 e 5, e per i collegi plurinominali al n.2, composto dal territorio dei collegi uninominali Senato nn. 1, 5 e 6, che aggrega per intero le provincie di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo, più i restanti comuni della città metropolitana di Roma Capitale.

(Fonte www.camera.it)
(Fonte www.camera.it)

I candidati di Lazio 2

Camera – Collegi proporzionali

Antonio Angelucci
Giovanna Miele
Vincenzo Valletta
Kristalia Rachele Papaevangeliu
Lega per Salvini Premier - Wikipedia
Matteo Orfini
Stefania Martini
Stefano Vanzini
Valeria Gangemi
File:Partito Democratico - Logo elettorale.svg - Wikipedia
Francesco Lollobrigida
Chiara Colosimo
Paolo Pulciani
Maurizia Barboni
Lista N. 6 – Giorgia Meloni Fratelli d'Italia – Città di Cernusco sul  Naviglio
Ilaria Fontana
Gianluca Bono
Federica Lauretti
Aniello Prisco
File:M5S logo 2050.png - Wikipedia
Valentina Grippo
Mario Raffaelli
Patrizia Viglianti
Andrea Ranalli
ELEZIONI - I candidati di Azione-Italia Viva si presentano a Cuneo -  www.ideawebtv.it - Quotidiano on line della provincia di Cuneo
Silvia Stefani
Salvatore Sortino
Giovanna De Domenico
Mario Bovenzi
Italia Sovrana e Popolare sarà presenti sulle schede elettorali: "Grazie ai  vercellesi che hanno firmato" - Prima Vercelli
Paolo Barelli
Patrizia Marrocco
Cosmo Mitrano
Moira Rotondo
Forza Italia presenta il simbolo con Berlusconi presidente e riferimento al  Ppe
Federica Di Sarcina
Francesco Raffa
Sara Cinquegranelli
Sergio Ulgiati
File:Alleanza Verdi e Sinistra.png - Wikipedia
Ugo Moro
Sonia Pecorelli
Tommaso Ducci
Anna Maria Di Santo
File:Logo Partito Comunista Italiano.svg - Wikipedia
Chiara Fazio
Leopoldo Papetti
Maria Rene Carturan
Giuseppe Di Sangiuliano
Logo Noi Moderati - Quotidiano Piemontese
Maria Pallini
Stefano Vignaroli
Paola Vitali
Armando Napolitano La Pegna
File:Impegno civico.jpg - Wikipedia
Romolo Rea
Nevia Borgia
Francesco Leonelli
Sonia Sale
Unione popolare: martedì 9 agosto parte la raccolta firme per la  presentazione della lista

Senato – Collegi proporzionali

Claudio Durigon
Giulia Buongiorno
Andrea Paganella
Barbara La Rosa
Lega per Salvini Premier - Wikipedia
Bruno Astorre
Annamaria Furlan
Filippo Sensi
Silvia Boccini
File:Partito Democratico - Logo elettorale.svg - Wikipedia
Andrea Augello
Isabella Rauti
Nicola Calandrini
Cinzia Pellegrino
Lista N. 6 – Giorgia Meloni Fratelli d'Italia – Città di Cernusco sul  Naviglio
Stefania Patuanelli
Adriana Cali
Massimo Erbetti
Marina Di Giacinto
File:M5S logo 2050.png - Wikipedia
Annamaria Parente
Filippo Rossi
Ileana Piazzoni
Massimo Ruggeri
ELEZIONI - I candidati di Azione-Italia Viva si presentano a Cuneo -  www.ideawebtv.it - Quotidiano on line della provincia di Cuneo
Emanuele Dessi
Giovanna Colone
Efrem Romagnoli
Sonia Muzzi
Italia Sovrana e Popolare sarà presenti sulle schede elettorali: "Grazie ai  vercellesi che hanno firmato" - Prima Vercelli
Silvio Berlusconi
Annamaria Bernini
Maurizio Gasparri
Emanuela Mari
Forza Italia presenta il simbolo con Berlusconi presidente e riferimento al  Ppe
Gian Piero Marroni
Federica Guglielmi
Salvatore Raoni
Paola Marchetti
File:Alleanza Verdi e Sinistra.png - Wikipedia
Maurizio Federico
Lucia Addario
Roberto Pallini
Laura Borgarucci
File:Logo Partito Comunista Italiano.svg - Wikipedia
Marinella Pacifico
Vincenzo Rinaldi
Simona Mastroianni
Massimiliano Fasli
Logo Noi Moderati - Quotidiano Piemontese
Cinzia Leone
Pietro Pacitti
Simona Nocerino
Nicola Grimaldi
File:Impegno civico.jpg - Wikipedia
Paolo Berdini
Rosa Rinaldi
Antonio De Paoli
Francesca Anna Perri
Unione popolare: martedì 9 agosto parte la raccolta firme per la  presentazione della lista

Camera – Collegi uninominali

Centrosinistra: Tommaso Malandruccolo 

Centrodestra: Chiara Colosimo 

Terzo Polo: Tiziano Lauri 

M5S: Gianluca Bono

Senato – Collegi uninominali

Centrosinistra: Sergio Messore

Centrodestra: Claudio Fazzone

Terzo Polo: Adamo Pantano 

M5S: Anna Sacchetti

(Articolo in aggiornamento)