Nel pomeriggio del 13 ottobre, in Formia, i militari della locale stazione Carabinieri, nel corso di servizio finalizzato al contrato dei reati in materia di abusivismo edilizio, hanno deferito in stato di libertà una 73enne residente in Formia per aver fatto realizzare sul terrazzo della propria abitazione, una struttura fissa in legno in zona sottoposta a vincolo ambientale e paesaggistico, in difformità per dimensione a quanto asseverato con “scia” (segnalazione certificata di inizio attività) presentata presso l’ufficio tecnico del comune di Formia.

La struttura è stata sottoposta a sequestro penale.