Frontignan La Peyrade e Gaeta, celebrato il 25° anniversario del gemellaggio

0
148

Venticinque anni di amicizia, unione, condivisione, integrazione e collaborazione. Un legame solido, quello che unisce le due città di Frontignan La Peyrade e Gaeta, gemellate dal 21 agosto 1997, che in questi giorni è stato ulteriormente rinsaldato dalla visita del Sindaco Cristian Leccese in terra francese, grazie all’organizzazione curata dal Comitato del Gemellaggio, presieduto da Rosemonde Artasone Ziri.  

Sin dal 1872, infatti, numerosi gaetani si stabilirono a Frontignan, in particolare a Les Crozes, diventando coltivatori e venditori delle proprie produzioni, dando vita ad una piccola grande comunità italiana.

La visita è iniziata nella mattinata di sabato, con l’accoglienza da parte del Sindaco Michel Arrouy nel Salone d’onore del Municipio, alla presenza di Pierre Bouldoire, attualmente primo Vicepresidente del Dipartimento Herault e già sindaco di Frontignan alla firma del gemellaggio, con l’allora primo cittadino Silvio D’Amante.

«È stato con grande piacere ed emozione – ha dichiarato Michel Arrouy – che ho dato il benvenuto al nuovo Sindaco di Gaeta, Cristian Leccese, nel Salone d’onore del Municipio, in occasione del 25° anniversario del gemellaggio di Frontignan La Peyrade e Gaeta. La nostra intenzione, insieme a quella del Comitato del Gemellaggio, presieduto da Rosemonde Artasone Ziri, è di perpetuare questo forte legame che unisce già le nostre due città da tanti anni, e di migliorarlo sempre di più».

«Essere qui tra voi, testimonia quanto sia solido il legame che unisce le nostre città gemelle – queste le parole del Sindaco Cristian Leccese -, ed è nostra intenzione risaldarlo ulteriormente, con l’obiettivo di rinforzare il vincolo di sorellanza e vicinanza che vive da 25 anni, all’insegna dei valori che ci accomunano e della cooperazione reciproca».

Nel pomeriggio, presso la splendida Chapelle Saint-Jacques, si sono esibiti in concerto gli artisti Lina Senese, da sempre molto vicina e apprezzata dai cittadini italiani all’estero, Jean Michel Rinaldi e Franck Fulcrand.

Nella giornata di domenica, dopo la celebrazione della Messa nella Chiesa di San Paolo, la delegazione gaetana ha potuto visitare la Cantina Cooperativa di “Muscat de Frontignan”, uno dei prodotti tipici della località francese, per poi partecipare alla cerimonia d’inaugurazione del nuovo parcheggio, costruito lungo il viale tra l’Impasse de la Noria e Avenue de la Résistance, e della targa in onore di Maurice e Paul Gonthier-Maurin, artefici del gemellaggio e fondatori dell’Associazione “Cultura, Futuro e Tradizione”, alla presenza della famiglia. Nell’occasione, gli intervenuti sono stati allietati dalle note del gruppo “Italica” e del tenore di origini gaetane, M° Longardi, e dalla partecipazione alla mostra fotografica del festival di Crozes.

«Ringraziamo il Sindaco Arrouy – ha concluso il Sindaco Leccese -, l’Amministrazione comunale, il Comitato di Gemellaggio presieduto da Rosemonde Artasone Ziri e l’intera popolazione di Frontignan per l’ospitalità e l’accoglienza che ci hanno riservato in questi due bellissimi giorni. Non ci resta che attendere presto la loro visita a Gaeta, per proseguire questa unione di amicizia, collaborazione, unione e condivisione, e dar continuare così a dar vita ad una storia secolare».