Furti negli offertori, identificato il responsabile

0
573

Proseguono con incisività i servizi del controllo del territorio posti in essere dalla Compagnia Carabinieri di Formia finalizzati alla prevenzione dei reati in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio. A conclusione di mirate attività investigative da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Formia, sono stati raccolti e sottoposti al vaglio dell’Autorità Giudiziaria di Cassino una serie di elementi a carico di alcuni soggetti ritenuti autori di recenti reati contro il patrimonio. Nello specifico, i militari della:

 Stazione CC di Scauri di Minturno hanno identificato un uomo cl. 71 della Provincia di Frosinone che nel mese di febbraio u.s. si era impossessato del contenuto degli offertori della Chiesa dell’Immacolata e della Chiesa di Sant’Albina, danneggiati con un cacciavite.

Inoltre, numerose le pattuglie impiegate nel corso della decorsa serata per il controllo della circolazione stradale conseguendo diversi risultati. Infatti sono state identificate 40 persone e controllati 25 autoveicoli, eseguite 10 perquisizioni personali/veicolari/domiciliari e segnalate alla competente autorità amministrativa due persone per uso di sostanze stupefacenti con conseguente sequestro di gr. 2 di hashish, nonché deferito in s.l. ai sensi dell’art. 187 C.d.S un 37enne di Pontecorvo per essersi rifiutato di sottoporsi ad accertamenti all’uso di sostanze stupefacenti.

Comunicato stampa