“L’ultima occasione”, la nuova opera di Vincenzo Contreras

0
253

Casa Editrice: Ali Ribelli Edizioni
Collana: Intrecci
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 54
Prezzo: 10,00 €

Nel romanzo breve “L’ultima occasione” di Vincenzo Contreras si racconta di un coraggioso ed eccentrico uomo che vuole piantare nella mente degli uomini il seme della libertà, attraverso un estremo atto di protesta. Con una scrittura che si può tranquillamente definire cinematografica, l’autore imbastisce una trama che, nonostante la brevità dell’opera, è densa di avvenimenti e di profonde riflessioni. Il protagonista del racconto non ha nome ma ha una personalità molto spiccata: egocentrico e appassionato, ha deciso di compiere furti per affermare il suo proposito di sovvertire l’ordine e di colpire quelle strutture che aiutano “i potenti” a manipolare gli ignari cittadini. Le sue rapine, però, sono molto particolari: sono infatti gestite come se fossero delle rappresentazioni teatrali, con tanto di mascherata, di dichiarazione finale ad effetto e di inchino, eseguito sventolando un cappello a cilindro – «Signori e Signore, Ladies and Gentlemen, spero che lo spettacolo vi sia piaciuto e che vi comportiate allo stesso modo se avrete il piacere di assistere ad un altro mio show!». L’uomo ci tiene a spiegare il perché di questo comportamento poco ortodosso: egli ha bisogno di emozioni forti, ed è una necessità fisiologica – «Fumavo numerose sigarette e bevevo molti caffè per dare adrenalina e caffeina al cuore che sentivo battere all’impazzata dentro al petto, lo sentivo in gola come se chiedesse una via di fuga da quel corpo e da quella mente. Era lui che, fremendo in quel modo, mi chiedeva adrenalina, mi supplicava esaltazione ed io cercavo di placarlo». Il suo cuore non funziona bene, perché senza alcun preavviso inizia a battere forte; nessuna medicina ha effetto, tranne spingersi al limite e, se possibile, superarlo. Le rapine, però, non sono eventi controllabili al cento per cento; uno sfortunato giorno un impiegato del negozio in cui il protagonista sta compiendo il furto riesce ad avvertire la polizia: inizia un inseguimento in macchina che l’autore descrive con grande dovizia di particolari. Quando ormai non ha più scampo, il protagonista ha una folgorazione: «Il mio spettacolo sta continuando!»; colto da euforia, egli si rende conto di poter ancora improvvisare una scena, probabilmente la migliore della sua vita. Sale quindi sul tettuccio della sua macchina e si rivolge alla folla, accorsa dopo aver assistito all’inseguimento della polizia: è il momento di spiegare al suo numeroso pubblico il perché dei suoi spettacoli sotto forma di rapina; è l’occasione giusta per smuovere le coscienze e per diffondere consapevolezza, a qualunque costo.

Contatti
www.instagram.com/vincenzo_contreras81/
www.facebook.com/vincenzo.contreras/
www.aliribelli.com

Link di vendita online
www.aliribelli.com/prodotto/lultima-occasione/
www.ibs.it/ultima-occasione-libro-vincenzo-contreras/e/9788833469515