Prosegue l’attività tecnico-amministrativadell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale per rendere operativo il nuovo mercato del pesce in località Peschiera a Gaeta. Nei giorni scorsi la Commissione tecnica istituita dall’AdSP ha ultimato favorevolmente l’istruttoria che ha riguardato le ulteriori due manifestazioni di interesse presentate entro il 3 ottobre scorso per l’assegnazione e la gestione di 3 dei 14 stalli per la vendita al dettaglio ricavati all’interno del nuovo mercato ittico realizzato dall’ente portuale per rilanciare e riqualificare questa storica tradizione della città.  

Le richieste pervenute sono state formalizzate da due aziende cittadine che hanno aderito all’avviso pubblico, il terzo della serie, pubblicato il 4 settembre scorso e che, ora, potranno chiedere la concessione demaniale, di durata quadriennale rinnovabile alla scadenza, al Comitato di Gestione dell’ente. “E’ stato superato un altro step dell’iter per quanto riguarda l’apertura del mercato del pesce di Gaeta – ha osservato il Presidente dell’AdSP, Francesco Maria di Majo e questa volta la nostra Commissione tecnica non ha rilevato anomalie e ritardi di natura amministrativa nelle richieste presentate nell’ambito del nostro avviso pubblico di settembre. Purtroppo il Tar del Lazio, sezione di Latina aveva escluso alcune realtà imprenditoriali partecipanti al secondo bando per una serie di irregolarità evidenziate nelle domande di partecipazione. La stessa ordinanza della magistratura amministrativa d’altro canto – ha aggiunto di Majo – ha confermato la legittimità del nostro operato certificando come l’iter dell’ente, su una problematica tanto sentita a Gaeta e da molti operatori del settore, abbia perseguito il rispetto della normativa vigente e, soprattutto, sia stato molto trasparente”.  Ancora una volta, l’AdSP ha voluto evidenziare il suo impegno, ormai pluriennale, per rendere al più presto funzionale la struttura.