geoter-gaetaPoule retrocessione, secondo round. Con il morale alle stelle dopo la prima vittoria stagionale, la Geoter Gaeta è pronta per affrontare il prossimo ostacolo presente sul proprio cammino. Stavolta parliamo del Cus Chieti, reduce dalla sconfitta incassata contro il Cus Palermo dopo i tiri di rigore (34-33). I precedenti nella regular season parlano di due successi conquistati dagli abruzzesi, anche se, nella gara di andata, i gaetani riuscirono a strappare ai rivali l’unico punto ipotecato nella 1° fase, al termine di un match equilibratissimo e deciso solo dai sette metri. Tra i punti di forza dei teatini allenati da Silvano Seca, in collaborazione con l’allenatore-giocatore Ugo Milia, troviamo il terzino Roberto Pieragostino, il centrale Cristian Giampietro, l’ala e capitano Roberto Paolucci, le ali Mirko Savini, Alessio Savini, Francesco Giuffrida e Francesco Rigante (ex Città Sant’Angelo e vice cannoniere del girone C nella scorsa annata), i portieri Javier Anzaldo e Andrea Mariotti, il centrale Daniel Di Marco e il pivot Fabio Pellicciotta. La gara di sabato sarà un vero e proprio scontro diretto, visto che entrambe le compagini, nella nuova classifica di questa 2° fase, vantano un bottino di 4 punti: i cussini grazie al bonus iniziale di 3 punti, sommato al punto ottenuto nello scorso turno; i biancorossi grazie al bonus iniziale di un punto, sommato ai 3 punti ottenuti nello scorso turno.
La Geoter è intenzionata a proseguire il trend positivo, e proverà a sfruttare l’entusiasmo puro che si è respirato nel corso di questa settimana. Motivo in più per cercare la seconda vittoria consecutiva, è la ghiotta occasione che offre il calendario: un successo pieno, infatti, significherebbe l’aggancio al primo posto, attualmente occupato dal Cus Palermo, che sarà fermo per osservare il turno di riposo; discorso identico, però, vale anche per lo stesso Cus Chieti.
“Non sarà una passeggiata – ha dichiarato patron Antetomaso -, il Cus Chieti vorrà riscattarsi dalla sconfitta della 1° giornata, soprattutto davanti al pubblico amico. Ma la nostra arma vincente, così come abbiamo già dimostrato, è il gruppo, e ce la metteremo tutta per mettere in cassaforte nuovi punti preziosi”.
Fischio d’inizio fissato alle ore 18 di sabato 15 marzo, presso il PalaSantaFilomena di Chieti; dirigerà l’incontro la coppia arbitrale Amendolagine-Potenza.