Perde il braccio sul lavoro e viene abbandonato davanti casa

Nel pomeriggio del 17 giugno c.a. a Cisterna di Latina (LT), i Carabinieri del dipendente N.O.R. – Sezione Radiomobile, intervenivano unitamente ai Carabinieri della Stazione di Borgo Podgora di Latina (LT), ove, poco prima, un cittadino indiano classe 93, residente a Cisterna di Latina (LT) veniva abbandonato nei pressi della propria abitazione a seguito di un infortunio sul lavoro.
Nella circostanza, il predetto, per quanto sinora emerso, durante l’attività lavorativa, presso un’azienda agricola del posto, per cause in corso di accertamento, veniva agganciato dal macchinario avvolgiplastica
a rullo, trainato da un trattore, che gli tranciava il braccio destro e schiacciava gli arti inferiori.
Il malcapitato successivamente veniva accompagnato a casa e l’arto tranciato veniva poggiato sopra una cassetta utilizzata per la raccolta degli ortaggi.
Dopo aver chiamato i soccorsi veniva trasportato d’urgenza a mezzo eliambulanza all’ospedale San Camillo di Roma.
Sono in corso indagini volte ad appurare la corretta dinamica degli eventi e ulteriori approfondimenti, unitamente al N.I.L. di latina, intervenuto sul posto unitamente personale s.pre.s.a.l. dell’ASL, volti a
definire posizione lavorativa e regolarità sul territorio Nazionale della vittima.