Ridolfi. foto enrico duratorre

Il Delegato allo Sport Luigi Ridolfi risponde alla nota del D.G. della Polisportiva Gaeta Walter Fontana .
Non appena preso atto della nota ufficiale della Pol. Gaeta a firma del d.g. Walter Fontana, e dopo aver informato il Sindaco, ho immediatamente preso contatto con la dirigenza della società e con lo stesso Fontana.
Agli stessi ho chiesto lumi in merito, considerato che questa Amministrazione, ed in particolare il sottoscritto, hanno avuto costanti contatti con la società, seguendo la vicenda del campo di Sperlonga passo dopo passo.
Infatti lo stesso Fontana ha prontamente chiarito che la sua nota non era stata emessa con intento polemico nei confronti dell’Amministrazione, ma che l’intento era solo quello di lanciare una sorta di appello al fine di poter programmare le attività con la giusta serenità e nel rispetto dei tifosi e degli impegni assunti con tesserati e, soprattutto, con gli sponsor.
E’ opportuno quindi che si faccia chiarezza sullo stato di fatto evitando che qualcuno, come sta già facendo, possa strumentalizzare il tutto per costruire l’ennesima quanto sterile polemica.
Il Sindaco ha avuto contatti già nel mese di Agosto con il Comune di Sperlonga, a cui và il nostro ringraziamento per la disponibilità e per la sempre fattiva collaborazione, nella persona dell’Assessore al ramo dott. Joseph Maric che si è prontamente attivato al fine di poter portare a termine, entro il mese di Settembre, gli interventi richiesti per la omologabilità del campo.
Lo stesso Assessore Maric ha rassicurato il Sindaco, in data odierna, che entro la prossima settimana verrà convocata l’apposita Commissione per il rilascio della agognata certificazione.
Attendiamo, quindi, quest’ultima formalità con la fondata speranza che, facendo i debiti scongiuri, la squadra possa affrontare la prossima partita “casalinga”, in programma il 12 Ottobre p.v., con il preziosissimo sostegno dei propri tifosi.
Comprendo e giustifico pienamente lo stato d’animo degli addetti ai lavori e della tifoseria, ma posso garantire che questa Amministrazione sta lavorando alacremente per risolvere in maniera definitiva la problematica dell’impiantistica sportiva cittadina.
Sicuramente la burocrazia in questi casi non rappresenta la migliore alleata ma, nonostante i tanti intoppi, siamo in dirittura d’arrivo e presto le squadre cittadine, in primis la storica Polisportiva Gaeta, torneranno a giocare al Riciniello.
Mi rendo conto che questo nostro auspicio possa suonare per qualcuno come un inutile ritornello, ma siamo convinti che quanto prima anche gli ” scettici ” avranno modo di ricredersi
.”

Luigi Ridolfi