Nella giornata di ieri la Guardia Costiera di Ponza, ha soccorso tre diportisti a bordo di una imbarcazione a vela in difficoltà a causa di un’avaria.

La chiamata di soccorso è giunta alla sala operativa della Guardia Costiera quando l’unità, partita dal porto di Fiumicino e diretta verso Ponza, si trovava a circa a 14 miglia a Nord – Ovest dell’Isola di Palmarola. Una improvvisa avaria al motore ed al timone è stata la causa riferita dai tre diportisti.  

La Motovedetta in servizio di ricerca e soccorso, già in mare per un’attività di monitoraggio, si è diretta nella zona interessata dall’evento. Dopo aver individuato l’imbarcazione, ormai alla deriva, l’equipaggio della motovedetta della Guardia Costiera ha proceduto al recupero di due delle tre persone presenti a bordo, che accusavano malore per lo stato del mare; giunti nel porto di Ponza sono state affidate alle cure dei sanitari del Servizio 118.

L’unità in difficoltà con l’ultimo dei diportisti, invece, è stata assistita fino al porto di Ponza, dove ha trovato un ormeggio sicuro.

In definitiva solo tanto spavento, per un soccorso conclusosi in serata senza alcuna conseguenza grave.

La motovedetta CP 308, impiegata nel soccorso, è stata di recente dislocata dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera presso il porto di Ponza. Ciò consentirà alla Guardia Costiera dell’Isola di disporre di una ulteriore risorsa in una zona, quella delle Isole Pontine, strategica per traffici marittimi, diportistici e per la forte vocazione turistica che la caratterizza.