Questura di Latina, emessa misura di allontanamento al marito violento a Fondi

La Polizia di Stato – Questura di Latina nella giornata di ieri, venerdì 5 luglio, ha proceduto a dare esecuzione all’Ordinanza dell’allontanamento dalla casa familiare e di applicazione della misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa, emessa dal G.I.P. di Latina nei confronti di un uomo di Fondi, classe ‘82, già indagato per maltrattamenti in famiglia e rapina impropria.

Il provvedimento cautelare, che prevede anche l’applicazione del braccialetto elettronico, è scaturito a seguito delle denunce sporte dalla moglie dell’uomo, dai referti medici e dai rapporti degli operatori intervenuti in più occasioni in soccorso della vittima.

La donna si era rivolta ai poliziotti del Commissariato di Fondi nel mese di febbraio scorso, lamentando le condotte reiterate del marito, vessatorie e aggressive nei suo confronti, spesso esercitate anche in presenza dei figli minori, maltrattamenti che avrebbero avuto inizio due anni orsono.

In alcune occasioni la vittima è stata costretta a subire richieste di denaro per rientrare in possesso dei propri effetti, custoditi in casa, denaro presumibilmente destinato all’acquisto di sostanze stupefacenti.