“Radio Ethiopia”, l’emozionante romanzo d’esordio di Alessandro Andrei

0
235

Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni
Collana: Bohémien
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 386
Prezzo: 19,00 €

“Radio Ethiopia” di Alessandro Andrei è la storia di un viaggio nelle terre selvagge della Dancalia, nell’Africa orientale, e anche di un percorso interiore affrontato da un uomo che ha deciso di cambiare la sua vita e di fare emergere la sua vera natura, tenuta nascosta per troppo tempo e per i motivi sbagliati. In un intreccio di passato e presente si narra di una missione di salvataggio che ha più di un obiettivo: il protagonista Andrea Barezzi decide di partire per l’Etiopia per scoprire cosa è accaduto al suo amico Marcello, scomparso misteriosamente dopo un periodo di depressione, ma ciò che in apparenza sembra solo un gesto disinteressato nasconde il bisogno di Andrea di riprendere contatto con sé stesso. E quale opportunità migliore se non quella di trovarsi a centinaia di chilometri dalla propria casa e dalle proprie responsabilità, mentre si vive un’avventura in cui si può mettere alla prova il proprio coraggio. Il protagonista ha vissuto un’esistenza privilegiata: a quarant’anni lavora per l’azienda di successo del padre e non ha nessun problema, tranne quello di sentirsi vuoto e insoddisfatto – «Percepivo la mia mente cedere lentamente, sotto il peso dell’insoddisfazione, dei dubbi e delle domande che inevitabilmente forzavano per indagare nella parte più intima di me, quella che avevo nascosto, seppellito; che credevo ormai estinta». Il suo distacco da un’esistenza che per lui non ha più senso lo spinge ad accogliere il pericolo e ad iniziare a indagare sulla scomparsa del suo amico; in Etiopia ritrova il suo equilibrio e impara a scegliere con l’istinto, mentre incontra persone dalle prospettive esistenziali e dai valori completamente diversi dai suoi, che gli insegnano a osservare la realtà da diverse angolazioni – «In Dancalia ci si viene per cambiare punto di vista e trasformarsi in un tutt’uno con ciò che ti circonda». Accompagnato dalla fedele Radio Ethiopia, che scandisce i suoi giorni a ritmo di rock, e guidato dal leale Kamal, Andrea compie un viaggio in cui, nonostante le terre straniere e i volti sconosciuti, si sente finalmente a casa. Tra inseguimenti e false piste, tra deserti sconfinati e la crudeltà di vite spezzate per necessità, il protagonista troverà alla fine ciò che sta cercando, o forse ci si avvicinerà – «Quel viaggio mi aveva obbligato a spogliarmi, a guardare la mia anima nuda. Adesso dovevo ricollocarmi nel punto esatto in cui avevo smesso di ascoltarmi; ricordarmi chi ero stato prima di dimenticarmene per sempre».

Marco Orlando

Contatti

www.facebook.com/alessandro.andrei.58
www.lesflaneursedizioni.it/
www.lesflaneursedizioni.it/product/radio-ethiopia/
http://it-it.facebook.com/lesflaneursedizioni/
http://instagram.com/ale.x.andrei?utm_medium=copy_link