Raffaele Rizzo nuovo amministratore unico della Formia Rifiuti Zero

0
47

L’assemblea dei soci della Frz riunitasi oggi presso il Comune di Formia ha nominato il dott. Raffaele Rizzo, nuovo amministratore unico della società municipalizzata costituita dal 2014, che gestisce il ciclo dei rifiuti solidi urbani sul territorio cittadino, e anche sull’isola di Ventotene. La nomina del 61enne professionista di Colleferro è avvenuta alla presenza del sindaco di Formia Gianluca Taddeo, della segretaria generale e responsabile dell’anticorruzione Marina Saccoccia, dell’assessore all’Ambiente Eleonora Zangrillo, del dirigente del settore Giuseppe Caramanica, e dell’ex sindaco di Ventotene Giuseppe Assenso – che ha rappresentato in qualità di delegato l’attuale primo cittadino isolano Carmine Caputo – e del collegio sindacale composto da Francesco Mercurio e Graziella Capodiferro, e del direttore tecnico dell’azienda Claudio Sperduti.

Il neo amministratore della Formia Rifiuti Zero, che ricoprirà l’incarico per i prossimi tre anni, ha lavorato anche al Ministero dell’Ambiente, è geologo con tanti anni di esperienza alle spalle ed esperto di valutazione e gestione tecnica e pianificatoria in realtà complesse su rifiuti, bonifiche, gestione acque, protezione civile. Ha inoltre ricoperto ruoli dirigenziali in varie aziende: è stato membro dell’albo gestori ambientali del Lazio e della Sicilia, esperto presso l’Anpa (attuale Ispra), componente esperto del Comitato Tecnico scientifico della Regione Lazio, esperto presso tribunali e preture, e coordinatore di progetti di recupero ambientale e di piani di caratterizzazione, realizzando piani industriali e linee guida con manuali di gestione.

“Rizzo – osserva il sindaco Gianluca Taddeo – avendo già lavorato a Formia conosce molto bene il funzionamento del settore che andrà a dirigere. Si tratta di una figura che risponde ai requisiti di professionalità, competenza ed esperienza qualificata e quindi siamo convinti che aiuterà a far crescere e ad alzare qualitativamente l’innovativo servizio, che troppo spesso negli ultimi anni ha registrato carenze. L’obiettivo è di migliorare il prodotto e raggiungere risultati rilevanti a beneficio dell’intero territorio”. “L’auspicio – conclude Taddeo – è che da oggi la Frz inizi ad assumere un ruolo all’altezza delle aspettative per rendere Formia più pulita, confortevole e apprezzata da chi ci vive e da chi viene a visitarla”.