Sfruttamento della prostituzione a Formia, denunciate due persone

carabinieri

Il 03 febbraio 2015, i Carabinieri del NORM – Aliquota Operativa, del Comando Compagnia di formia,nell’ambito dei controlli finalizzati a reprimere il fenomeno della prostituzione, al termine di attività di indagine, scaturita dall’acquisizione di ripetuti inserti pubblicitari su quotidiani locali e provinciali, hanno deferito in stato di libertà n.2 persone, una giovane donna di origine cinese ed un italiano della provincia di Cosenza, di anni 66enne, per il reato di “sfruttamento della prostituzione”.

I due avrebbero consentito ad una giovane cittadina cinese di esercitare l’attività di meretrico in un appartamento preso in locazione, traendone un vantaggio economico. Le indagini hanno consentito di accertare che la donna denunciata, oltre a gestire la sua connazionale, unitamente all’italiano, si prostituiva anch’ella.