Tra le righe di Laura Mercuri

0
558

Casa Editrice: Les Flaneurs Edizioni
Pagine: 462
Genere: Narrativa
Prezzo: 19,00
Codice ISBN: 9788831314930

Non ama il suo nome Galatea: che ci azzecca lei con una ninfa? I suoi genitori non avrebbero potuto sceglierne per lei uno più semplice e comune? Per sua sorella avevano optato per Claudia, ma perché non hanno chiamato lei così? Lei, che fisicamente non si sente bella e persino banale, ha deciso di farsi chiamare semplicemente Tea: meno pomposo e decisamente molto ma molto easy. Anche sul lavoro la chiamano così. A proposito di lavoro, ne svolge uno davvero molto interessante e alquanto affascinante, che in molti, appassionati di libri e di scrittura, vorrebbero svolgere, ma che solo pochi , per non dire pochissimi, riescono a fare in maniera sana e proficua: quello di editor. Ed è pure molto brava e ha grande esperienza in materia, visto che è da molto tempo una professionista di punta in tale direzione di una nota casa editrice. I suoi capi credono molto in lei e nelle sue capacità e, visto anche il rapporto di confidenza che vige tra di loro, le concedono anche qualche sfuriata. Lei non possiede infatti un carattere molto facile e, da quando il suo matrimonio con Simone è finito, è diventata sovente intrattabile. Dovrebbe lasciarsi andare di più, uscire maggiormente e divertirsi. E poi che si trovi un uomo, anche solo per una o più notti di passione! Ed è quello che le consiglia la sorella durante un pranzo al solito ristorante cinese di fiducia. Ed è sempre in quel frangete che Tea parla con lei di Damiano, un giovane e assai talentuoso scrittore, che ha scritto un bellissimo romanzo, molto particolare, che lei ha letto con grande interesse. Ma non vuole andare oltre. Non se la sente, come richiesto espressamente dall’autore, di fargli da editor. Del resto la casa editrice per la quale lavora ne possiede tantissimi, tutti quanti con alle spalle una ragguardevole esperienza in campo editoriale, può dunque chiedere di lavorare con uno di loro, dove sta il problema? Tuttavia, lei si renderà ben presto conto che il problema sussiste eccome perché lo scrittore, pur di lavorare con lei che reputa la top, è disposto aspettarla per mesi interi, mentre l’editore vuole che lei si metta immediatamente a lavorarci, accantonando per un attimo altri lavori, legati alle solite autrici rosa della quali si occupa da tempo memorabile ormai. Che cosa farà Tea? Cederà alle loro richieste? E, qualora decidesse di farlo, riuscirà a lavorare in maniera serena e proficua con Damiano che è molto più giovane di lei e che dal punto di vista anagrafico potrebbe essere suo figlio? Oppure saranno fuochi e fiamme tra di loro?

CONTATTI

www.facebook.com/laura.mercuri.7
www.instagram.com/laura.mercuri12/
www.lesflaneursedizioni.it/product/tra-le-righe/
www.facebook.com/lesflaneursedizioni/