Visita del Direttore Marittimo del Lazio alle istituzioni ed ai Comandi della Guardia Costiera

0
782

Nel corso della settimana, il Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Filippo Marini, recentemente insediatosi nell’incarico presso il Comando di Civitavecchia, si è recato in visita presso alcuni degli Uffici periferici della Guardia Costiera della provincia di Latina, dalla Capitaneria di porto di Gaeta, agli Uffici di Ponza, Formia e Minturno nonché alle massime Autorità governative locali e di pubblica sicurezza.

L’occasione è stata proficua per ribadire il pieno supporto della Guardia Costiera alle istituzioni e alle collettività locali e al personale l’importanza di fornire un servizio costantemente proteso verso la soddisfazione degli interessi degli utenti del mare e il perseguimento della tutela dell’ambiente e delle risorse ittiche e per la piena efficienza ed efficacia operativa della componente aereonavale del Corpo delle Capitanerie di porto per la ricerca ed il soccorso in mare.

Nella giornata di martedì 22 febbraio, il Direttore Marittimo, accompagnato dal Capo del Compartimento marittimo di Gaeta, Capitano di Fregata Angelo Napolitano, ha incontrato il Prefetto di Latina, dott. Maurizio FALCO, ed il Sig. Questore di Latina, dott. Michele Maria Spina.

Rilevanti tavoli tecnici sono stati recentemente indetti dal Sig Prefetto di Latina, con il coinvolgimento della Capitaneria di porto, in relazione a pregnanti tematiche pertinenti il litorale pontino. Tra questi, la questione dell’insabbiamento del porto di Terracina affrontata lo scorso 8 febbraio presso la sede la Prefettura di Latina, alla presenza dei competenti uffici regionali e provinciali e del comune di Terracina, oltre alle rappresentanze sindacali e di categoria della pesca.

Altra tematica di assoluto rilievo perseguita dalla Guardia Costiera per la tutela della sicurezza della navigazione marittima, concerne l’adeguamento delle autocisterne adibite al trasporto di combustibili utilizzate per i rifornimenti alle isole pontine con partenza dai porti di Formia e Terracina, alla specifica normativa internazionale di conformità delle navi.

Numerosi, inoltre, sono stati i momenti di incontro presso l’isola di Ventotene, tra cui la riunione del tavolo voluto dal Prefetto per il coordinamento operativo tra le amministrazioni e le forze di polizia a vario titolo interessate nella fase esecutiva dei lavori di recupero e di valorizzazione dell’ex carcere borbonico di Santo Stefano-Ventotene in accordo con il commissario straordinario, On. Silvia Costa e con il comune di Ventotene.

Complessivamente il Prefetto di Latina ha giudicato preziosissimo il contributo prestato dal personale del Corpo delle Capitanerie di porto nella tutela della legalità e della sicurezza delle attività svolte sul mare e sul demanio marittimo. Tra le altre Autorità incontrate dal Direttore marittimo nel corso della visita, i sindaci delle città di Gaeta, Dott. Cosmo Mitrano e Ponza, Dott. Francesco Ferraiuolo, cui ha assicurato il pieno supporto della Guardia Costiera.