Formia, intensificazione delle attività di controllo del territorio: un denunciato dai poliziotti del Commissariato

I Poliziotti del Commissariato di Formia nei giorni scorsi hanno denunciato in stato di libertà un cittadino italiano classe 76’ per false attestazioni a pubblico ufficiale sull’identità e per porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere.

L’uomo, nel corso di un posto di controllo effettuato a Formia, nei pressi del Centro di Preparazione Olimpica del CONI, fermato a bordo della sua auto, è risultato privo di patente e di documenti di identità. Sul posto ha dichiarato ai poliziotti di essere possessore di patente di guida, fornendo agli agenti generalità che dai successivi accertamenti sono risultate false.

Considerato l’evidente stato di agitazione e di insofferenza mostrato dall’uomo nel corso del controllo, lo stesso è stato condotto presso gli uffici del Commissariato per più approfonditi accertamenti ed è stato sottoposto a perquisizione personale, in seguito estesa anche al veicolo utilizzato;

Nella parte sottostante del sedile guidatore è stata rinvenuta una mazza da baseball ed un coltello a serramanico con lama della lunghezza di 6 cm, custodito nel vano porta oggetti posto tra i due sedili, il tutto è stato sottoposto a sequestro a disposizione dell’AG.

Per quanto emerso l’uomo è stato sottoposto a fotosegnalamento per l’identificazione, accertamento che ha fatto mergere numerosi precedenti di polizia.

Il soggetto è stato quindi denunciato per le ipotesi di reato di false attestazioni a pubblico ufficiale sull’identità e porto di oggetti atti ad offendere.

L’auto a su cui viaggiava è stata invece sottoposta a fermo amministrativo per mesi 3.

Le attività, rientrano nell’ambito in un articolato piano di intensificazione dell’attività di controllo del territorio disposta dal Questore di Latina, soprattutto nei week end estivi e continuerà nelle prossime settimane.

All’esito dei controlli, sono stati identificati 145 persone, di cui 25 con precedenti e 62 veicoli.