contatore statistiche per siti
martedì, 25 giugno 2019

Il Gaeta all’attacco, dalla Russia arriva Bliznov!

 

 

La MFoods Carburex Gaeta annuncia l’acquisto del terzino Nikolay Bliznov. Il russo, classe 1994, proviene dal SUNGUL ed ha firmato un contratto che lo legherà al sodalizio del Golfo per le prossime due stagioni.

Nonostante la giovane età, il nuovo atleta biancorosso vanta più di 200 presenze con la maglia del Krasnodar SKIF, società con la quale ha conquistato la Coppa di Russia nel 2017 ed un terzo posto in campionato nel medesimo anno, oltre a 30 apparizioni con la Nazionale Juniores russa.
Giocatore eclettico, capace di ricoprire ambedue i ruoli di terzino, ha concluso l’ultima stagione con una percentuale di realizzazione del 63%, fattore che abbinato ai suoi 197 cm di altezza e ad un’importante mole, lo renderà una pedina fondamentale nello scacchiere di coach Onelli.
Bliznov sarà il terzo atleta russo della storia del Gaeta Sporting Club, succedendo così a Zenkievic (1990/91) e Kelin (2005/06).
 
 LA PAROLA A NIKOLAY BLIZNOV
“Sono felice di aver ricevuto questa offerta dal Gaeta, perché l’Italia è il mio stato europeo preferito, quindi ho accettato subito senza pensarci troppo. Raggiungerò al più presto la città, voglio conoscere società, coach e compagni.
Ho vinto medaglie in Russia, adesso voglio farlo anche in Italia con la casacca biancorossa: darò il massimo per questo obiettivo!”
 
LA PAROLA AL DS MATARAZZO
“Trovare giocatori competitivi a costi accessibili è sempre più difficile. Con la liberalizzazione i comunitari di un certo livello sono diventati inaccessibili e con la facilitazione nelle comunicazioni via social anche gli extracomunitari di un certo livello trovano facilmente ingaggi importanti. Ricordo che nel 2002 come Gaeta Sporting Club fummo i primi a credere nel mercato argentino portando in Italia gli oriundi Morlacco, Gilardini, Querin, Buffa, Garcia, Carrara, Romano e ultimamente Amato, Bono e Lombardi. Dopo un po’ tutti gli addetti ai lavori italiani si accorsero dell’ottimo rapporto qualità prezzo ed il campionato italiano per una quindicina d’anni si è riempito di giocatori italo/argentini, alcuni dei quali utili anche alla nazionale italiana. La volontà del consiglio federale di cambiare le regole del gioco ci ha imposto nuove sfide. Con l’aiuto di mio fratello Ugo, esperto di internet, siamo riusciti a visionare il campionato russo ad entrare in un nuovo mercato, poco battuto dai club europei e soprattutto dai club italiani. Mi riferisco a quello russo, migliaia di atleti con un livello tecnico elevato e a costi accessibili. Questa è la nuova sfida, cioè aver consegnato al Gaeta due ottimi atleti a costi sopportabili. Bliznov, che ha sottoscritto un contratto biennale con noi, sarà importante in attacco ed in difesa e costituirà una scommessa che sono sicuro verrà ripagata.”