In data 05 giugno 2020, a conclusione di specifica attività di indagine, i militari della dipendente tenenza carabinieri deferivano in stato di libertà per il reato di “truffa” un 48enne di Napoli.

Il predetto, nel mese di febbraio 2019, mediante fraudolente inserzioni sul portale internet di annunci, induceva un 48enne di roma ad accreditare su una carta prepagata a se intestata, la somma di euro 800,00 (ottocento/00) quale anticipo per una casa vacanza ubicata a gaeta di fatto mai posta in locazione dal reale proprietario.