contatore statistiche per siti
giovedì, 18 ottobre 2018

Gaeta, approvato assestamento di bilancio 2013

 

 

Approvato dal Consiglio Comunale di Gaeta l’assestamento generale bilancio di previsione esercizio finanziario 2013. Tale manovra, finalizzata a verificare che i movimenti finanziari del Comune corrispondano a quanto previsto nel bilancio di previsione, è stata oggetto di discussione e poi di votazione da parte della massima assise cittadina, nell’ultima riunione svoltasi il 27 novembre scorso.

Tecnicamente si è trattato di approvare una variazione di bilancio che allinea il bilancio di previsione con le entrate realmente incassate e con le spese realmente sostenute. Lo scopo è quello di assicurare il mantenimento del pareggio di bilancio.

Tali aggiustamenti ammontano complessivamente a 7.910.115,00 euro. Per il Sindaco Cosmo Mitrano, che riveste anche il ruolo di Assessore al Bilancio, è da rimarcare un dato fondamentale: “Nonostante  i tagli del Governo centrale, che per il Comune di Gaeta hanno significato 1 milione e 800.000 euro in meno di entrate statali, non sono state aumentate le imposte nel 2013. Grazie ad una sana e rigorosa attività amministrativa siamo riusciti a colmare il gap finanziario determinato dalle minori entrate statali, senza ricorrere alla maggiorazione delle tasse. E’ stata determinante in tal senso,  la predisposizione di un bilancio prudente, per mezzo del quale la nostra Amministrazione ha saputo superare tutte le criticità, evitando la riduzione dei servizi al cittadino, anzi mantenendo lo standard qualitativo e quantitativo degli stessi, in particolare nell’ambito del Welfare sociale“. In proposito si rileva che proprio i capitoli di bilancio relativi ai servizi sociali sono stati oggetto di importanti incentivi, a dimostrare l’impegno puntuale e attento del governo cittadino ad attenuare gli effetti più devastanti della negativa congiuntura economica.

Tra i numeri più significativi della manovra di assestamento vi è l’inserimento di circa 80.000 euro per interventi a favore dell’occupazione: “La volontà di contrastare la crisi e il disagio sociale  – ha dichiarato in Aula Consiliare il Primo Cittadino ha guidato la nostra azione amministrativa. A tale scopo abbiamo attivato dei canali attraverso i quali favorire l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, prevedendo incentivi, per complessivi 80.000 euro, alle imprese locali che assumono”.

Da sottolineare anche un nuovo finanziamento ottenuto dalla Regione Lazio che ha implementato la voce entrate del bilancio comunale, pari a 100.000 euro da utilizzare per iniziative di mobilità sostenibile: pista ciclabile e bike sharing. Un finanziamento che premia gli sforzi  dell’attuale Amministrazione nella realizzazione di una città sempre più attenta alle problematiche ambientali, sempre più ecosostenibile.

A testimoniare il cammino prudente percorso dal governo cittadino è  l’adeguamento del Fondo di svalutazione crediti pari al 30% dei residui attivi iscritti al Titolo I e III dell’entrata: “Tale operazioneha precisato il Sindaco Mitranorisponde ad una politica previdente che mette in moto meccanismi di tutela qualora venissero meno delle entrate. In tal caso infatti si potrà attingere al suddetto Fondo”.