Sono tre gli ingredienti di un successo, due sono costituiti dai popoli, il terzo è il ponte, elemento imprescindibile per i collegamenti e lo scambio di culture, beni e servizi; il ponte rappresenta sempre la “nuova via“, un’opportunità utile per crescere e confrontarsi con realtà diverse.

Il boom di presenze registrato dalla città negli ultimi weekend grazie alle Luminarie, ha fatto ricredere anche il più scettico: auto in coda, città invasa da turisti, attivita commerciali affollate e tanta tanta gente ad ammirare i giochi di luci ed acqua della Fontana artistica dedicata a San Francesco. Senza paura di smentita possiamo affermare che questi sono numeri da record destinati però a crescere con l’imminente apertura del Mercatino di Natale.

Gaeta, quindi, é il primo comune del centro Italia a puntare su un turismo natalizio, dal quale ne ricaverà senz altro, un indotto notevole anche in termini di marketing territoriale. Tutto ciò rapresenta quel ponte che a Gaeta mancava. 

Foto Leonardo D’Angelo