“Golfo Open Day”: Liceo Classico ‘Vitruvio Pollione’ di Formia

0
737

ll “Golfo Open Day” fa tappa al Liceo Vitruvio Pollione di Formia.

Il liceo classico “Vitruvio Pollione” è un’antica e prestigiosa istituzione. Nato come Regio Liceo Ginnasio e posto al centro di Via Vitruvio, viene inaugurato dal ministro della cultura Pietro Fedele il 6 novembre 1927, diventando subito polo di attrazione per il territorio circostante e vanto della cittadinanza.

Assieme alla Scuola Media con cui divide il monumentale impianto, il Liceo fa suo il motto araldico POST FATA RESURGO (“Dopo la morte risorgo”) che giganteggia a fronte dell’edificio a esprimere la volontà della cittadinanza di rinnovarsi attraverso una valida formazione culturale.

A partire dall’ a.s. 2014-2015 il Pollione viene unificato al Liceo Marco Tullio Cicerone dando vita all’Istituto di Istruzione Superiore “M. T. Cicerone- Pollione” definito dalla dirigente Teresa Assaiante come polo umanistico storico del territorio, nonché punto di riferimento di diverse generazioni.” (sito ufficiale www.liceoformia.it)

Il percorso didattico del liceo classico è indirizzato allo studio della civiltà classica e della cultura umanistica. Favorisce l’acquisizione dei metodi propri degli studi classici e umanistici, all’interno di un quadro culturale che, riservando attenzione anche alle scienze matematiche, fisiche e naturali, consente di cogliere le intersezioni fra i saperi e di elaborare una visione critica della realtà.

Inoltre, come spiega ai nostri microfoni la docente di italiano latino e greco Marcella Garau, “l’offerta formativa del Pollione affianca al corso di ordinamento tradizionale ben tre differenti tipologie di potenziamenti: oltre agli storici di matematica e inglese, a partire da quest’anno, mossi dall’intento di aprirci ad un nuovo modo di fare comunicazione attraverso l’immagine, verrà introdotto anche il potenziamento di storia dell’arte.”

Uno dei progetti caratterizzanti di questo istituto è sicuramente l’adesione annuale alla Notte nazionale del Liceo Classico. Il Pollione apre le sue porte al pubblico per una serata all’insegna del talento, dove, per l’occasione, studenti e docenti mettono in atto letture pubbliche, recitazioni, concerti, brevi rappresentazioni teatrali, degustazioni a tema, proiezioni di corti e dibattiti, mostre fotografiche e molto altro ancora.

Infine, molte sono state le figure di spicco che hanno camminato fra i corridoi di questa scuola, da Antonio Ruberti, ex Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica e rettore dell’università di Roma “La Sapienza”, a un campione olimpionico come Livio Berruti passando per uno dei massimi ingegneri aerospaziali del Novecento come Angelo Miele.

Il nostro motto”, afferma in chiusura la professoressa Garau, “continuerà ad essere Liceo Classico Vitruvio Pollione fucina di stelle…”

di Alessia Riccio