“Linea blu”, la trasmissione di Rai Uno che, ormai da oltre 20 anni, racconta la bellezza del nostro mare, fa tappa, per la puntata odierna, sulle isole pontina: a Ponza con Donatella Bianchi, tra i colori e le trasparenze di Cala Feola una presenza inaspettata; le sorprese del periodo di lockdown nel racconto di Umberto.; laboratorio Palmarola, la preferita del grande oceanografo Jacques-Yves Cousteau nelle osservazioni scientifiche dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Bella e fragile: lo spettacolo di Chiaia di Luna in assenza di barche e i pericoli di una falesia instabile che affaccia su uno dei punti più profondi del Mar Tirreno. Nuove regole per i diving: immergersi in modo sicuro anche ai tempi del Covid-19. Nelle profondità del mare di Ponza alla scoperta della secca di Gioia, una sorta di giardino all’italiana dove regnano le Paramuricea, rami di corallo rosso con il polipi completamente aperti, ed un gran numero di Astrospartus.

GUARDA LA PUNTATA