contatore statistiche per siti
venerdì, 6 dicembre 2019

La Lazio prova a ripartire dopo il derby

 

 

Perdere un derby è sempre doloroso, soprattutto a Roma, dove gli scrupoli non esistono e la rivalità calcistica è una delle più forti di Italia. La stracittadina della capitale italiana, infatti, è unica e a sé stante, vista la carica enfatica che porta con sé e il fatto che vincerla vale moltissimo. Molti sono, infatti, i derby giocati allo Stadio Olimpico che portano ancora dietro di sé una scia di romanticismo, nostalgia e ricordi indelebili, dal 5 a 1 della Roma con un poker di Montella al 2 a 2 arrivato al 90′ grazie a un goal dell’allora laziale Lucas Castroman, passando per tanti altri. L’ultimo derby, nel quale la Roma si è imposta con un netto 3 a 1 dando una dimostrazione di forza imponente, è stato una brutta botta per una Lazio che non è mai riuscita ad entrare in partita nonostante il momentaneo pareggio di Ciro Immobile. Uno scossone è dunque necessario in quel di Formello, dove dopo oltre un mese dal filtraggio della polemica tra il presidente Claudio Lotito e Simone Inzaghi, gli equilibri si sono in parte allentati, rimanendo però con una squadra sfilacciata tra i reparti nella quale non si è ancora riuscito a riproporre il calcio propositivo e veloce dell’anno scorso.

“Stadio olimpico di Roma” by Bruno (CC BY-SA 2.0)

L’occasione per riprendersi e ripartire è data dall’Europa League, una competizione nella quale la società biancoceleste è tra le candidate per fare bene secondo le migliori scommesse specializzate, sebbene si trovi un gradino al di sotto di Arsenal e Chelsea, le corazzate di questa competizione. La partita contro l’Eintracht Frankfurt è un ideale trampolino di lancio per gli uomini di Inzaghi, che dopo la delusione di aver perso il treno della Champions League nell’ultimo match dello scorso anno hanno capito che l’ex Coppa Uefa può essere un obiettivo importante nella stagione attuale. Dopo aver vinto il primo incontro contro l’Apollon i biancocelesti dispongono di un’ottima occasione per battere la squadra con la quale condivide il primato e iniziare una fuga che potrebbe portarli a finire al primo posto il gruppo H. I valori aggiunti della truppa di Inzaghi sono sicuramente il centrocampista spagnolo Luis Alberto, che sta continuando a stupire tutti per la sua classe, e Immobile, capocannoniere della scorsa stagione di Serie A e sempre nel giro della nazionale. Grazie ai goal di questi due elementi la Lazio ha cominciato bene la sua avventura in Europa League, sebbene sia chiaro che necessiti di migliorare il suo gioco e trovare la miglior versione di una squadra che può aspirare a qualcosa di più.

I 12 punti conquistati finora in campionato, infatti, non sono pochi. Eppure il settimo posto momentaneo è sicuramente migliorabile, dato che al di sopra della Lazio vi sono il Sassuolo, la sorpresa dell’anno, e la Fiorentina. Continuare bene l’avventura europea sarebbe dunque il giusto step per rimettersi in corsa anche in campionato, dove il KO del derby dovrà essere assorbito quanto prima per ripartire col piede giusto.