Volcano Race - VelaA settembre 2017 il Comitato olimpico internazionale (Cio) annuncerà il nome della città che ospiterà i Giochi Olimpici del 2024. In lizza grandi metropoli: Amburgo (Germania), Budapest (Ungheria), Los Angeles (Stati Uniti), Parigi (Francia) e Roma (Italia). Amburgo, che non ha mai ospitato i Giochi e ha battuto Berlino come scelta nazionale, punterà a una soluzione organizzativa tutta all’interno della città, in cui gli atleti potranno muoversi a piedi per raggiungere i vari luoghi della competizione (ad Amburgo comunque a novembre si terrà un referendum per tastare l’effettiva disponibilità dei cittadini);  Budapest punta a unirsi alla Russia come unico Paese dell’est europeo ad aver mai organizzato i Giochi Olimpici estivi; Los Angeles spera di organizzare i Giochi per la terza volta dopo il 1932 e il 1984. In corsa c’è anche Parigi, a cui è sfuggito il tentativo di organizzare le Olimpiadi del 2012, che potrebbe festeggiare il ‘centenario’ dopo i Giochi organizzati per la prima e ultima volta nel 1924.  E Roma? Per la Capitale sarebbe la seconda volta, dopo le Olimpiadi nel 1960.

E intanto, a casa nostra, ci si muove sperando nella vittoria italiana, così Gaeta si candida come campo di regata per le olimpiadi di vela. La città pontina dovrà, però,  superare la concorrenza agguerritissima di Cagliari, Bari e Napoli. Incrociamo le dita!