contatore statistiche per siti
sabato, 28 marzo 2020

“FESTIVALDEIGIOVANI® junior”, grande novità per gli studenti delle scuole medie

 

 

Il FESTIVALDEIGIOVANI® diventa junior. Quest’anno, alla quinta edizione di Festivaldeigiovani®, nasce Festivaldeigiovani® Junior un’iniziativa unica promossa dal Comune di Gaeta e da Noisiamofuturo per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado in programma martedì 31 marzo. 15 Istituti Comprensivi di 8 Comuni: Gaeta, Formia, Minturno, Fondi, Itri, Sperlonga, Castelforte e Santi Cosma e Damiano; oltre 1000 gli studenti coinvolti e che saranno i protagonisti attivi di diverse aree tematiche: dai principali contenuti di attualità, alla formazione, alla cittadinanza attiva ed all’orientamento al futuro. 

“Gaeta – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano – si appresta a trasformarsi in un grande laboratorio culturale e creativo, offrendo agli studenti del comprensorio l’opportunità di confrontarsi e di scambiarsi idee ed opinioni. Vogliamo dare voce a loro ma sarà un momento importantissimo anche per noi adulti: avremo modo di poter raccogliere quelle riflessioni che i giovanissimi del nostro territorio faranno emergere. Il Festivaldeigiovani® Junior prosegue Mitrano – rappresenta una grande scommessa che ci apprestiamo a vivere con entusiasmo e che già da oggi possiamo dire di aver vinto! Al nostro invito a partecipare, abbiamo ricevuto la pronta risposta dei Dirigenti Scolastici del nostro comprensorio. A loro intendo rivolgere un ringraziamento particolare per la sensibilità ed attenzione dimostrata e per aver saputo cogliere l’opportunità di un evento rivolto agli studenti delle scuole medie che, soprattutto in quella fascia d’età, si apprestano ad effettuare scelte fondamentali per il loro futuro scolastico e lavorativo. Le Istituzioni – conclude il Sindaco – devono lavorare insieme, e noi Enti locali dobbiamo sostenere gli Istituti scolastici che vivono anni difficili dovuti alle carenze di risorse dal Governo centrale. E’ nostro obbligo morale porre in campo tutte quelle azioni necessarie a dimostrare concretamente la vicinanza tra chi Amministra ed i giovani, gli studenti che sono la speranza di un futuro migliore”.

“L’obiettivo è di raggiungere una fascia di giovanissimi che già si deve mettere alla prova con scelte che caratterizzeranno il loro futuro. A livello scolastico, ma anche a livello di  persone e cittadini  – dichiara Fulvia Guazzone,  che ha creato e dirige Noisiamofuturo® e Festivaldeigiovani® – Per questo motivo siamo felici ed abbiamo accolto con entusiasmo l’idea di creare un Festivaldeigiovani® Junior all’interno del quale valorizzare i giovani nel loro desiderio di imparare, sperimentare, confrontarsi in un percorso di crescita sui più importanti temi di attualità e di sviluppo della loro personalità in una città, Gaeta, che ad aprile sarà sempre di più città dei giovani”. 

Trait d’union tra il Comune di Gaeta e gli Istituti scolastici del Comprensorio, Gianna Conte Presidente della commissione cultura ed istruzione. “Ogni Istituzione scolastica – aggiunge Gianna Conte – potrà partecipare  iscrivendo gli  studenti a tantissimi eventi e laboratori di orientamento e formazione completamente gratuiti accedendo dal sito www.festivaldeigiovani.it. Sono tanti ed interessanti gli argomenti che verranno esposti nel corso del Festivaldeigiovani® Junior: dalle nuove professioni tra studio e sviluppo di  soft skills con laboratori di giornalismo e comunicazione social per l’avvicinamento alla scrittura e  all’informazione consapevole anche attraverso i social tra fake news e tutela della privacy. Una vera e propria opportunità per i nostri ragazzi per promuovere e favorire in loro un forte senso di collegialità”.

Non mancheranno laboratori di scrittura creativa con Parole Giovani per chi vuole scrivere racconti e poesie o con Myos per capire il mondo dietro le serie Tv ed inventare  storie e personaggi insieme a sceneggiatori professionisti. Altri elementi che verranno esplicitati nel corso dell’evento riguardano: l’inclusione, multiculturalità,  legalità e cittadinanza attiva con laboratori  gioco su pari opportunità di genere; incontri sul bullismo con gli esperti dell’ Associazione Bulli Stop; azioni di cittadinanza attiva ed impegno sociale con l’elezione e la nascita di consigli comunali e sistemi di rappresentanza da parte dei giovani. Sono previsti inoltre momenti di formazione interattiva: come argomentare una tesi, sostenere un confronto, dibattere in pubblico con vere e proprie simulazioni di tra gruppi di studenti.

Il Talent School è invece il contest che valorizza e da spazio alle migliori best practice scolastiche, raccontate o interpretate dagli studenti. Con il mondo delle scienze: con la visita al Planetario dell’ Istituto Nautico Caboto con Il laboratorio di analisi delle biodiversità; la Digital Detox Room:  una sessione di lavoro e gioco che fa provare in un’ora ai ragazzi come sarebbe la vita senza smartphone, con prove di intelligenza e risoluzione dei problemi anche se sconnessi. La Scuola di Musica  con insegnanti e strumenti per lezioni di avvicinamento alla musica; benessere e nutrizione con show cooking ed incontri con esperti.