contatore statistiche per siti
domenica, 29 marzo 2020

Roma-Napoli, viaggia in treno attaccato al maniglione esterno

 

Denunciato in stato di libertà per Interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità

 

Personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. Cisterna di Latina è intervenuto nel pomeriggio di domenica presso la locale stazione ferroviaria per identificare e denunciare un uomo M. J. di anni 34 originario del Bangladesh, residente a Napoli e
regolare in Italia.

Questi infatti, pur in possesso del titolo di viaggio, si è reso responsabile di un pericoloso comportamento che ha causato un ritardo di circa 30 minuti al treno appena partito da Roma Termini e diretto a Napoli.
Lo straniero, giunto in ritardo alla stazione di partenza, ha letteralmente preso il treno in corsa, agganciandosi al maniglione esterno dell’ultimo vagone; personale viaggiante di Trenitalia si è accorto poco dopo la partenza dell’uomo in pericoloso equilibrio sul predellino esterno del treno ed ha fatto immediatamente fermare il convoglio in prossimità della stazione ferroviaria di Torricola (RM).
Il cittadino bengalese è quindi stato fatto salire a bordo ma è stata altresì avvisata la Polizia di Stato, che è successivamente salita a bordo treno a Cisterna per identificare il viaggiatore.
Questi, dopo gli accertamenti di rito, è stato denunciato in stato di libertà per Interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità: lo straniero si è detto molto stupito dell’intervento della Polizia, ritenendo di non aver fatto nulla di male e dichiarando
che era sua intenzione entrare all’interno dei vagoni del treno alla prima stazione di fermata.