contatore statistiche per siti
martedì, 11 dicembre 2018

Gaeta, al via la spettacolare sfida tra scultori del ghiaccio (#Foto-#Video)

 

 

E’ partito nel pomeriggio in Piazza della Libertà a Gaeta l’attesissimo 1° concorso internazionale di sculture di ghiaccio che vedrà protagonisti artisti del ghiaccio di fama mondiale.

Gli artisti si daranno “battaglia” ma daranno soprattutto spettacolo ai tanti che accorreranno a Gaeta in questo weekend.

Questi gli scultori che muniti di acqua, filo spinato, seghe e palette, modelleranno ciascuno il proprio cubo di ghiaccio dando vita a fantasiose opere originali ed uniche nel loro genere:

Larry Mc Farlane

Ringoet Miguel (Belgio – Bruxel); Shinichi Sawamura (USA – Alaska); Takeshi Wada (Japan – Tokyo); Shintaro Okamoto (USA – New York); Domenico Mazzella di Regnella (Italia – Monte di Procida); Junichi Nakamura (Japan – Okkaido); Larry Mc Farlane (Canada – Winnipeg); Richard D. Bubin (USA – Pittsburg); Roberto Coccoloni (Italia – Carrara); Ottaviano Pellini (Italia – Lucca): 

Tutti artisti pluripremiati, in particolar modo Junichi Nakamura ha vinto due “Olimpiadi Invernali – sezione scultura di ghiaccio” nel 1994 a Lillehammer (Norvegia) e nel 1998 a Nagano (Giappone), piazzandosi al secondo posto a quelle di Torino nel 2006. Nakamura dagli addetti ai lavori è stato definito il “Michelangelo del ghiaccio”.

Mentre Shinichi Sawamura ha ottenuto riconoscimenti internazionali ai “Mondiali di Sculture di ghiaccio” nel 2015 a BarBack in Alaska e Shintaro Okamoto si è classificato al primo posto.

Oggi venerdì, gli artisti saranno impegnati tutti insieme nella realizzazione di una scultura dimostrativa, utilizzando 20 blocchi di ghiaccio per un totale di 3 tonnellate. Mentre domani  sabato 13 e domenica 14 si entrerà nel vivo del concorso: ad ogni artista, in ciascuna giornata, verranno consegnati due blocchi di ghiaccio e avranno due ore di tempo per realizzare la loro opera a tema libero.

 

Video: la scultura realizzata da tutti gli artisti

Al termine di ogni prova si procederà alle votazioni per decretare domenica 14 il vincitore del concorso ovvero colui che, dalla somma dei punti ottenuti nei due giorni , avrà realizzato il punteggio più alto. Ci saranno due giurie: una tecnica composta da esperti dell’Associazione Italiana Scultori di Ghiaccio, e l’altra popolare, composta dal pubblico che potrà votare la scultura e l’artista preferiti.

Video: Richard D.Budin

 

 

 

WhatsApp-Image-2018-01-12-at-17.38.29