Lo stand di “Cittadini al lavoro” torna nel borgo di Sabaudia per raccogliere proposte e problematiche degli abitanti. Spazio al tema della sicurezza

0
127

IMG_0245-6.PNGAncora un nuovo appuntamento con lo Sportello del Cittadino, l’ormai nota iniziativa promossa dall’associazione “Cittadini al lavoro” per raccogliere proposte e problematiche degli abitanti del Comune di Sabaudia. Domenica 9 novembre si torna a Sant’Isidoro.

Lo stand, allestito in prossimità della chiesa, rimarrà aperto tutta la mattinata dalle 9 alle 12 e sarà come di consueto a disposizione di tutta la cittadinanza per raccogliere lamentele e problematiche ma anche idee e proposte per progetti da implementare al fine di rendere migliore e più vivibile la città e i suoi borghi. Particolare attenzione verrà ancora una volta data al tema della sicurezza, molto sentito soprattutto in questi ultimi mesi in cui la città è stato teatro di nuovi e ripetuti episodi di violenza e criminalità ai danni di abitazioni private e negozi. Di sicurezza, tra l’altro, se ne è parlato mercoledì scorso (5 novembre) all’Oasi di Kufra durante un apposito appuntamento nell’ambito del progetto “La Sabaudia che vorrei”. Il risultato? Serve un intervento mirato volto a creare sinergie tra Istituzioni politiche, Enti preposti al controllo, Forze dell’ordine e cittadinanza. Ecco perché è importante raccogliere suggerimenti, proposte e anche problemi. Come si suole dire in questi casi, “l’unione fa la forza”.

«Lo Sportello del Cittadino – spiega il consigliere Giada Gervasi – è un appuntamento fondamentale per tutti i cittadini perché è solo attraverso il confronto su ciò che non funziona che riusciamo a migliorare la nostra città e ad accrescere il nostro benessere. Ed è solo unendo idee e proposte che si può costruire una città vivibile, attenta ai bisogni e alle necessità della cittadinanza».

Le prossime date dello Sportello del Cittadino sono: il 7 dicembre 2014 a Sabaudia sotto i portici di piazza del Comune; l’11 gennaio 2015 a Borgo San Donato e l’8 febbraio 2015 a Mezzomonte in prossimità della chiesa. Sempre in orario mattutino 9-12. Chi è impossibilitato a raggiungere gli appuntamenti può lasciare i suoi suggerimenti o condividere le problematiche riscontrate collegandosi al sito internet www.cittadiniallavoro.it e compilando l’apposito form presente in home page.