500 Favole di Luce: torna a Gaeta la sfilata dei Babbi Natale

0
187

Si è tenuto oggi a Gaeta l’evento 500 favole di Luce, uno dei tanti organizzati in occasione del periodo delle luminarie 2022/2023. Nel pomeriggio circa quaranta Fiat 500 d’epoca si sono ritrovate presso il Lido Miramare, per partire alla volta delle vie della città. A bordo delle macchine, un gruppo di Babbi Natale, provenienti da diverse parti d’Italia.

Dopo il consueto percorso, che le ha viste passare prima dal lungomare di Serapo, poi da Gaeta Medievale e dal Lungomare Caboto, le 500 hanno concluso la loro traversata girando attorno alla fontana di San Francesco. In tanti si sono raccolti per salutare l’arrivo del corteo, accompagnato da saluti e dal rumore dei clacson.

L’iniziativa è stata promossa dal Coordinamento di Gaeta e Formia del Fiat 500 Club Italia e dal suo presidente Francesco Mignano. “Siamo molto contenti di aver portato questo evento per il terzo anno consecutivo. Si tratta di un’occasione che attira ogni anno tanti cinquecentisti da tutta Italia, portando di conseguenza molto pubblico a Gaeta. Un modo per legare la passione per le auto d’epoca al periodo delle festività natalizie”. Così si è espresso il presidente Mignano ai nostri microfoni.

Tanti, infatti, erano i cinquecentisti che sono arrivati da lontano, alcuni dei quali provenienti da Roma o addirittura da altre regioni come Toscana e Campania. Tutti loro si sono mostrati entusiasti dell’esperienza fatta e decisamente divertiti, a conferma del successo di un evento che è arrivato alla terza edizione e che sicuramente continuerà a ripetersi ogni anno.

Una giornata caratterizzata dalla presenza di un discreto numero di persone, che si sono ritrovate nei pressi della fontana di San Francesco per accogliere i babbi-piloti, e del Viale Battaglione Alpini Piemonte per osservare da vicino le 500 esposte lungo la via. Un altro evento che prende spazio nel panorama dei tanti ancora in programma durante le Favole di Luce 2022/2023, e che sancisce ulteriormente il legame tra la città di Gaeta e l’armonia delle festività.