Arte a sostegno delle famiglie del Golfo: “Specchi del Tempo”

0
177

Specchi del Tempo è la mostra virtuale creata per raccogliere fondi in supporto di tutte le famiglie del Distretto del Golfo che si trovano in difficoltà economiche a causa dell’emergenza Covid-19. Due giovani itrani, Joseph Pennacchia e Silvia D’Anzelmo hanno chiesto agli artisti della zona di donare le proprie opere in beneficenza. E così è nata Specchi del Tempo: una mostra che riflette attraverso l’arte sui forti cambiamenti in atto, ma che si pone soprattutto l’obiettivo di aiutare concretamente le comunità della zona.

I curatori della mostra hanno avvertito l’importanza di soffermarsi sui cambiamenti profondi che stiamo vivendo in queste settimane e che (forse) saranno momentanei, ma certo non nelle loro ripercussioni. Entrambi hanno chiesto agli artisti di ripensare quest’ultima porzione di vita dominata dal Covid-19, attraverso la loro arte. In molti hanno risposto alla chiamata: da Normanno Soscia a Carlo De Meo passando per Flavia Fiengo, Lucia Simeone, Andra Petrillo e molti altri. Tutti gli artisti coinvolti si sono impegnati a inviare le opere che maggiormente rispecchiano emozioni, sensazioni e pensieri legati a questa esperienza.

Una richiesta che vuole avere un doppio scopo e valore sociale: il primo sta nel fatto che ragionare in tempo reale su ciò che ci accade, soprattutto quando si impone così prepotentemente creando un taglio netto con tutto quello che c’era prima nella nostra quotidianità, è difficile quanto assolutamente necessario. Ma il valore più forte e immediato che i curatori hanno voluto dare a Specchi del Tempo sta nella richiesta fatta agli artisti di donare le opere della collettiva per beneficenza. Molte, infatti, le famiglie delle comunità di Itri, Formia e Gaeta che si ritrovano senza lavoro né sanno quando potranno riaverlo. La loro è una difficoltà vera, tangibile, anche nell’affrontare le spese più necessarie e quotidiane. Si è voluto fare dell’arte, così immateriale e troppo spesso degradata a mero intrattenimento, una fonte di benessere non solo spirituale ed emotivo ma materiale, concreto. Le opere verranno esposte virtualmente sul sito, sulle pagine facebook e instagram e vendute a un prezzo concordato con gli artisti, ma che manterrà un carattere sociale.

Come funziona Specchi del Tempo:

  1. Vai sul sito www.specchideltempo.org o sui profili facebook e Instagram dove potrai vedere tutte le opere esposte virtualmente;
  2. Se vuoi prenotare un’opera, manda una e-mail a specchideltempo@gmail.com con il nome dell’artista e dell’opera scelta, entro 24 ore riceverai una risposta dal team di Specchi del Tempo;
  3. Il pagamento va fatto attraverso la piattaforma GoFundme;
  4. Il ricavato verrà devoluto ai servizi sociali del Distretto del Golfo;
  5. L’opera rimarrà visibile sui nostri canali ma segnata come non più disponibile all’acquisto;
  6. L’opera scelta verrà spedita non appena possibile a chi l’ha prenotata con la donazione;